Enogastronomia

Bevi questa vodka se vuoi eliminare la CO2

Una nuova vodka prodotta da una start-up chiamata Air Co. è prodotta con la CO2 catturata in natura anziché coi lieviti. Ogni bottiglia realizzata corrisponde all’anidride carbonica che viene fissata da 8 alberi.

Stafford Sheehan, elettrochimica e cofondatrice della start-up dice: “La nostra tecnologia utilizza anidride carbonica e acqua, insieme all’elettricità per creare alcol. È ispirata alla fotosintesi clorofilliana. Le piante respirano CO2, aggiungono acqua e usano l’energia della luce solare per produrre zuccheri e altri idrocarburi, l’unico altro sottoprodotto del processo chimico è l’ossigeno”. Bevi questa vodka se vuoi eliminare la CO2

Enogastronomia, Eventi

A Chernobyl creata Atomik, una vodka non radioattiva

Continuano a sorprendere le notizie che arrivano dall’area contaminata dalla centrale nucleare ucraina

Dai grani coltivati nella zona contaminata dall’esplosione della centrale nucleare ucraina gli scienziati hanno creato vodka. La sorpresa è che non è affatto radioattiva ed è gustosa. Se vi aspettate che sia fluorescente o in qualche modo luminosa, sarete delusi, l’aspetto è assolutamente normale, trasparente, come da copione. L’hanno chiamata con un minimo di ironia Atomik. La volontà degli scienziati è di riportare in vita un poco di attività agricola nell’area devastata dalla centrale. A Chernobyl creata Atomik, una vodka non radioattiva