Enogastronomia

Imperdibile Trentino & Wine a Trento

Una mostra dedicata agli esperti ma aperta a tutti che si prenoteranno

Si tiene lunedi’ 20 Maggio a Trento la mostra dedicata al vino e ai prodotti trentini davvero imperdibile “Trentino & Wine”. La cornice davvero suggestiva e’ quella del Palazzo Roccabruna in Via Santissima Trinita’,24. La degustazione di ben 143 vini e’ gia’ una promessa di evento da ricordare.

Enogastronomia

Birra o Vino: chi butti dalla torre?

I millenials non decidono anzi rilanciano

Eterno quesito, cosa preferire, tra birra o vino? Chi butti dalla torre di fronte ad una sola possibilità di salvezza? In realtà nessuno, vengono in soccorso i Millenials e la loro curiosità, che sono la categoria di più forti consumatori di bevande alcooliche.

Enogastronomia, Eventi

Al Salone del Mobile Ferrari Kartell70

Edizione speciale di Ferrari Trentodoc per i 70 anni di Kartell

La nuova cuvée nasce dalla collaborazione, all’insegna del dialogo fra gusto e design, di due aziende che condividono passione per l’eccellenza, innovazione e italianitàKartell sceglie Ferrari per celebrare il suo settantesimo anniversario. Lo fa prediligendo le bollicine italiane per eccellenza come brindisi delle molte iniziative in programma. Creando, in collaborazione con la Casa Trentina, un Ferrari in edizione limitata. Al Salone del Mobile Ferrari Kartell70.

Enogastronomia

I ciccioli appetitosa antica ricetta contadina

Il compendio della saggezza contadina

E’ un prodotto povero, ricavato da una sottolavorazione delle carni e del grasso di maiale. Del quale com’è ben noto non si butta nulla. I ciccioli sono una appetitosa antica ricetta contadina, ricchi di calorie, facili da trasportare e ricchi di sapore. Perfetti con un bicchiere di rosso frizzante come il lambrusco Dalla Pigia.

Enogastronomia, Eventi

Sette annate sante in degustazione

Imperdibile verticale di Vino Santo

Alla cantina di Toblino è stato possibile partecipare a una straordinaria degustazione di sette annate sante. Un’imperdibile verticale. Mezzo secolo di storia del vino più rappresentativo della tradizione di questa regione. “Lo chiamano “il vino dell’attesa”, perché per berlo occorre aspettare almeno 10 anni. Ma anche “il vino per gli altri”, perché da sempre è prodotto per il prossimo, inclusi coloro che verranno dopo di noi”.