Benessere, Eventi

Il prossimo vaccino Covid-19 sarà nasale

Molta attenzione per la nuova generazione di vaccini da utilizzare per naso. Dovrebbero prevenire la trasmissione anche delle nuove varianti

Una buona notizia dopo la salva di informazioni contrastanti che riguardano i vaccini. Tra Astra-Zeneca, Moderna, Pfizer, Johnson and Johnson, Sputnik, che a rotazione vengono indicati come salvatori della patria, probabilmente la spunterà un altro vaccino. Ci sono già altri preparati pronti per essere somministrati per via intramuscolare, uno di loro è italiano, ed ha una speciale “pistola” per vaccinare con una sorta di scarica elettrica. Ora ne esiste anche una versione che verrà inalata, un vaccino per via nasale. Il prossimo vaccino Covid-19 sarà nasale

Benessere, Eventi

Il giorno che Elvis ci salvò dalla polio

credits:Department-of-Health-Collection-NYC-Municipal-Archives

Non tutti ricordano l’impatto di una vaccinazione di massa, e ancora meno ricordano il grande aiuto che diede Elvis Presley

Era quasi in cima alle classifiche di popolarità Elvis quando è stato “assunto” per dimostrare l’importanza della vaccinazione anti-polio. Era il 1956, la malattia stava massacrando i bambini americani, ne colpiva una media di quasi 40.000 ogni anno. La prognosi era orribile, il 20% degli infettati venivano colpiti da paralisi. Serviva un evento choc per convincere i genitori americani della necessità di utilizzare il vaccino messo a punto da Jonas Salk. Elvis era la perfetta “vetrina”, colpiva un target enorme ed era un esempio da emulare per tutti i ragazzi e giovanissimi. Gli adolescenti recepirono il messaggio perché veniva da uno dei loro simboli, il perfetto testimonial. Il giorno che Elvis ci salvò dalla polio

Benessere

Quando arriverà il vaccino chi ne godrà per primo?

Verranno sorteggiati tra i più ricchi i fortunati che avranno il vaccino, o ci sarà un criterio morale?

Vaccino ovunque, ogni stato cerca di fabbricarsene uno o più di uno in questa corsa per arrivare primo. Non è una corsa limitata a portare benefici salutari solamente. Ovviamente ci sono molti interessi economici in ballo. Big Pharma sarà ovviamente in prima linea per ottenere il miglior risultato possibile, ma lo stesso stanno facendo i governi. Un autentico duello tra le nazioni più evolute in campo chimico e farmaceutico che vale anche come prestigio nazionale. Quando arriverà il vaccino chi ne godrà per primo?

Benessere

Un solo vaccino antinfluenzale per ogni stagione

Gli studi stano perfezionando un vaccino che invece di essere annuale, potrebbe offrire una copertura permanente.

È il sogno di molti. Debellare l’influenza che costringe tantissime persone a letto per almeno una settimana ogni autunno/inverno, con febbre, raffreddore, tosse e tutte le complicazioni del caso. È possibile che l’iniezione annuale che ci accompagna ogni fine autunno stia per essere cancellata definitivamente. Un gruppo di ricercatori del Nebraska Center for Virology potrebbe essere riuscito a sviluppare un vaccino antinfluenzale in grado di fornire una copertura permanente contro il noioso fastidio invernale. Un solo vaccino antinfluenzale per ogni stagione