Eventi

Enrico III il re che sfidò le norme sessuali

Un piccolo ritratto ha rivelato alcuni degli aspetti troppo innovativi per l’epoca, di Enrico III di Valois, nella Francia del XVI secolo

Cos’avreste pensato nella Francia del ‘500 se vi avessero detto che il vostro re era bisessuale. Che amava il cross-dressing (vestirsi da donna), le crinoline, le cuffiette di velluto, i belletti e i gioielli. Che aveva una passione per gli orecchini, e le gorgiere inamidate. Che a corte oltre alla favorita circolavano parecchi favoriti, che amavano vestirsi allo stesso modo, ed avevano potere decisionale? Queste erano le voci che circolavano su Enrico III re di Valois, di Francia e Polonia. Sembravano preparate ad arte per sminuirlo e metterlo in difficoltà. Eppure qualcosa di vero c’era e la conferma è arrivata per caso. Enrico III il re che sfidò le norme sessuali