Benessere, Eventi

Le allergie peggiorano col cambiamento climatico

Stagioni precoci portano ad un aumento dei pollini in anticipo rispetto al solito e aggravano le condizioni di chi soffre di allergie.

Non è solamente un anticipo di stagioni a condizionare la vita di chi soffre di allergie. Il cambiamento climatico sta anche allungando il periodo in cui i fenomeni sono più frequenti ed importanti. I pollini che stazionano nell’aria sono in costante aumento, e la “primavera” è anticipata di circa 3 settimane rispetto a 30 anni fa. Anche la consistenza dei pollini è aumentata, con oltre il 20% in più. Gli scienziati sono riusciti a misurare queste variazioni e le hanno messe in connessione coi cambiamenti climatici in atto. Le allergie peggiorano col cambiamento climatico