Eventi, Viaggi

Scoperti i pinguini giganti

credits: rendering Alcheringa: Australasian Journal of Palaeontology

Aumentano gli esemplari di uccelli giganti studiati in tutto il mondo, ma la Nuova Zelanda custodisce gli esemplari più interessanti.

La Nuova Zelanda ha svelato un altro segreto legato ai suoi animali di maxi dimensioni. Anche in questo caso si tratta di un pennuto. Dopo il gigantesco Moa e l’altrettanto enorme aquila di Haast, continuano ad essere trovati reperti appartenuti ad animali degni dei sogni di ogni paleontologo. Pochi mesi fa è avvenuta la presenza alla stampa di un maxi pappagallo vissuto 19 milioni di anni fa. Una specie non nota denominata “Squawkzilla” (un Godzilla starnazzante), mentre pochi giorni fa è stato rinvenuto un pinguino enorme. Alto come un uomo adulto. La vera Jurassic Park potrebbe essere l’arcipelago ai nostri antipodi. Scoperti i pinguini giganti

Eventi

Due pinguini maschi covano un uovo

Succede a Berlino la coppia gay ha adottato un uovo abbandonato da un pinguino femmina poco propensa a curare la prole

Non è in realtà una notizia così rara. Ma in un’epoca in cui si straparla di gender e l’omosessualità sembra arretrare anziché avanzare nella scala dei valori fa piacere che si prenda i titoli, non solo dei mensili scientifici. La coppia è arrivata allo zoo di Berlino un anno fa e da allora ha mostrato evidente desiderio di paternità. Hanno iniziato a covare quasi ogni oggetto che avesse una vaga forma sferica. Hanno tentato con sassi ed anche pesci nella speranza di ottenere un pulcino da crescere. Due pinguini maschi covano un uovo