Eventi

Brunei omosessuali e adulteri condannati a morte

Un pessimo provvedimento che entrerà in corso il 3 Aprile

La data farebbe pensare ad un brutto Pesce d’Aprile, ed invece è cruda realtà. Il piccolo sultanato del Brunei sull’isola del Borneo, cerca di passare alla storia come uno degli stati con il peggior codice penale. L’introduzione della sharia, la legge islamica più dura, porterà a pene terribili. In Brunei omosessuali e adulteri saranno condannati a morte. Curioso che sia la cosiddetta Dimora della Pace (questo il nome completo dello staterello) ad applicare simili orrori.