Eventi

Adolf Hitler e il Natale nazificato

Il dittatore tedesco vedeva nella festività religiosa uno strumento di propaganda

C’erano 4.000 sostenitori ad applaudire Hitler quando condannò gli ebrei. “Codardi che hanno spezzato il liberatore del mondo sulla croce.” Giurarono che non si sarebbero arrestati fino a quando gli ebrei non sarebbero rimasti a terra a pezzi“. Quando il partito prese il potere nel ‘33 i propagandisti si misero in moto per ottenere questa nazificazione del Natale. Lo scopo era di utilizzare la festa popolare per incanalare i principi del nazionalsocialismo. Le tradizioni popolari era manipolabili e garantivano un alto livello simbolico. Adolf Hitler e il Natale nazificato