Abitare, Eventi

I social diventano alleati dei ladri

Lo ha rivelato una gang di topi d’appartamento che è stata sgominata a Milano. I social erano il loro strumento per accedere indisturbati

Hanno vuotato il sacco i membri di una gang di ladri. Utilizzavano un sistema infallibile per entrare nelle case delle loro vittime. Le informazioni che venivano postate sui social media fornivano tutte le indicazioni necessarie per effettuare le rapine. Gli orari di uscita di casa, le abitudini, i momenti codificati per alcune azioni, servivano per stabilire quando agire. Le immagini ed i selfie invece fornivano i dettagli del tipo di allarmi, serramenti, porte e finestre, utili per una facile effrazione. Vittime di queste razzie sono stati personaggi noti, dello sport, dello spettacolo ed influencer che esibivano la loro vita privata su Facebook, Instagram, Twitter, TikTok. I social diventano alleati dei ladri

Eventi

I ladri all’assalto di Notre-Dame

Complice la rarefazione del personale addetto ai controlli, due ladri sono entrati nel cantiere per rubare pietre

Dall’incendio dell’aprile scorso si è scatenata una sorta di commercio di cose riguardanti la celebre cattedrale parigina. Su e-bay sono in vendita mattoni e pietre che dovrebbero reiterare il rito delle sacre reliquie, tanto in voga nel medioevo. In realtà sono pietre truffa, non appartengono alla cattedrale di Parigi. Il cantiere ora è sospeso a causa del COVID19 e qualcuno ha cercato di approfittarne. I ladri all’assalto di Notre-Dame