Benessere, Enogastronomia

Non è vero che gli italiani pensino solo al cibo

L’accusa che ci rivolgono all’estero è che non sappiamo mai veramente allontanarci dalla tavola, mettiamo il cibo in ognuna delle nostre conversazioni.

In realtà non è proprio così, il cibo slitta addirittura sul terzo gradino del podio delle cose a cui pensiamo maggiormente. Preceduto dai pensieri che rivolgiamo al nostro partner e quelli legati alle attività lavorative. La distanza in punti percentuali, in realtà è breve, ma stupisce che crolli così uno dei miti legati alla nostra italianità. Cucinare non domina più in modo totalizzante i nostri pensieri, ma li accompagna spesso. L’impressione generale resta quella che davanti ad un piatto di tagliatelle non siano solo le nostre papille ad accendersi. Scattano molte suggestioni legate ai ricordi e ai momenti positivi. Non è vero che gli italiani pensino solo al cibo