Benessere, Eventi

Slow Food Ricola e i Mieli di Montagna difendono le api

Slow Food cerca di salvare le api e la biodiversità con un preziosissimo alleato, Ricola

Le api sono preziosissime e sono in grave pericolo, perciò in loro soccorso arriva un progetto Slow Food. Il suo obiettivo è salvaguardare le api e gli insetti impollinatori e con essi la biodiversità e l’agricoltura di alta montagna. Il progetto parte dalle esigenze dei Mieli di Alta Montagna del Presidio Slow Food, di mantenere una produzione elevata e di qualità. Hanno trovato solidarietà e supporto dal marchio Ricola, l’azienda svizzera che produce le celebri caramelle balsamiche. Slow Food Ricola e i Mieli di Montagna difendono le api

Benessere

Per fare concorrenza alle api servono le bolle di sapone

Dimostrato scientificamente che le bolle di sapone possono impollinare i fiori, la tecnica sperimentata su alberi di pero.

Sostituiremo le api e gli altri insetti impollinatori con miliardi di bolle di sapone? Pare proprio che sia possibile. Le bolle calibrate in modo preciso possono sostituirsi alle api e fecondare i fiori dei nostri frutteti. Non serviranno a fare il miele, ma forse le bolle possono darci una grossa mano nel combattere la crisi dovuta alla diminuzione degli insetti impollinatori. Molte colture potrebbero avvantaggiarsi di una nuova tecnica che non impone agli umani di fare l’operazione manuale. I cinesi hanno tentato l’impollinazione manuale col pennello, ha dato risultati positivi, ma è il mestiere più noioso che si conosca. Altri tentativi sono stati effettuati con macchine che spruzzano il polline, un processo su cui gli israeliani puntano molto per le loro mandorle. Per fare concorrenza alle api servono le bolle di sapone

Benessere, Eventi

20 maggio Giornata mondiale delle api

Proteggiamole, amiamole, sono loro a custodire il nostro futuro, senza di loro la nostra tavola si svuota

Non è cominciato bene questo 2020 per le nostre amiche api. C’è stato un vero e proprio attentato ad un alveare in Friuli, 2 milioni di api dati alle fiamme. Senza un reale motivo se non la stupidità. L’importanza delle api viene ribadita ogni giorno ma c’è ancora chi non si rende conto del loro indispensabile lavoro. In occasione della giornata mondiale a loro dedicata si moltiplicano le manifestazioni sui social, ma anche quelle reali. 20 maggio Giornata mondiale delle api

Benessere

Salviamo le api con la marijuana

Una sorprendente scoperta casuale, mentre ovunque le api sono in crisi quelle che vivono accanto alle coltivazioni di marijuana prosperano

Nella disputa marijuana si marijuana no s’inserisce anche il discorso della salvaguardia degli insetti impollinatori. La legalizzazione avvenuta in molti stati USA ha portato alla scoperta che le arnie poste vicino ai campi di canapa ha dato un grande impulso alle api. I pesticidi non vengono utilizzati in queste coltivazioni, quindi gli insetti impollinatori, hanno un minore rischio di venire a contatto con le sostanze che li stanno decimando in tutto il mondo. Salviamo le api con la marijuana

Benessere, Enogastronomia

Macchine impollinatrici per sostituire le api

Credits: Edete

Gli agricoltori potranno usare robot per impollinare le piante

Le api sono sempre più in difficoltà, quelle selvatiche sono ormai nell’elenco dei quelle in estinzione. Le domestiche sono in fortissimo calo per l’utilizzo dei troppi pesticidi e diserbanti. Il glifosato uno dei prodotti più controversi e pericolosi, è presente in quasi tutte le api che sono state controllate. Le api domestiche vengono sballottate in luoghi diversi per aiutare l’impollinazione ma il loro contributo è destinato a scendere. Macchine impollinatrici per sostituire le api

Benessere

Sarà una primavera splendida in Minnesota per le api

Lo stato intende dare contributi a tutti i possessori di terreni che vorranno seminare prati con i fiori che loro gradiscono maggiormente.

Il timore di condannare all’estinzione le api ha fatto scattare questa azione etica. I contributi verranno dati a chi si impegna a coltivare i prati senza utilizzare pesticidi. I prati non trattati diventeranno così bee-friendly (amici delle api). Ad essere maggiormente in pericolo è il bombo rugginoso, una specie diffusissima in tutto il Nord America ma ora gravemente minacciato di estinzione. Sarà una primavera splendida in Minnesota per le api.

Benessere

Anche le api con i problemi da micro-plastiche

In Argentina è stato trovato un nido costruito solo con plastica. Evoluzione, adattabilità o altro segno di declino?

Gli ottimisti penseranno che è un segno positivo di adattamento alle condizioni mutate. I pessimisti penseranno alle micro-plastiche che già stanno condannando i nostri mari e tutti i suoi abitanti. Alla fine della catena alimentare ci siamo noi umani e quelle plastiche ce le ritroviamo nei nostri manicaretti a base di pesce. Anche le api con i problemi da microplastiche

Benessere

A Utrecht hanno creato i mini-parchi per le api

Per dare una chance ad api e farfalle nella citta della cultura olandese, Utrecht, hanno creato delle isole verdi sopraelevate

Gli insetti sono importantissimi, soprattutto le api, che si stanno riducendo di numero per colpa di eccessivi pesticidi. Per dare a loro una maggiore opportunità le pensiline di fermata ed attesa degli autobus, sono diventate piccoli giardini. Sono dei mini-parchi che hanno molteplici scopi. Oltre ad allietare le api, raffrescano l’aria e raccolgono l’acqua piovana. A Utrecht hanno creato i mini-parchi per le api.

Eventi

Sono sopravvissute le api di Notre Dame

Tre alveari posti sul tetto della sacrestia sono rimasti intatti

Non tutte le notizie provenienti da Parigi e dalla Cattedrale sono negative. Infatti sono sopravvissute le api sul tetto di Notre Dame. Gli alveari che l’apicoltore Nicolas Geant aveva messo sul tetto della sacrestia sono salvi. Il devastante rogo che ha distrutto la maggior parte del tetto non le ha uccise.

Benessere

Le api in città rivelano le contaminazioni

Esaminando il loro miele si scopre la qualità dell’aria

Le api sono i migliori insetti impollinatori, a loro è destinata buona parte del nostro destino. Una teoria molto nota dice che se scompariranno le api finirà la vita sul mondo. Oltre a questo grande aiuto alla nostra sopravvivenza, svolgono anche un altro ruolo. Le api migrano in città e rivelano le contaminazioni.