Benessere

Trump sempre meno ecologista

La legge che salvaguardia le specie in pericolo è stata annullata, dando il via a speculazioni commerciali

A rimetterci di più sarà probabilmente l’aquila calva, il simbolo stesso degli USA. Ma a Trump nulla importa delle specie animali in pericolo, già è molto che non abbia iniziato lui stesso una battuta di caccia per abbatterle. Sono 1663 le specie animali e vegetali che sono considerate a grande rischio. La legge era stata promulgata proprio per dare una possibilità di salvare queste specie, ma ora ogni progetto di ripopolamento andrà in fumo. Trump sempre meno ecologista.

Benessere

Fermiamo la crudeltà contro gli animali del circo

Si possono sostituire gli animali ammaestrati vivi con ologrammi di sorprendente qualità.

Sono moltissimi coloro che non frequentano più i circhi per evitare di assistere a spettacoli con la presenza di animali vivi. La crudeltà con cui sono ammaestrati e il livello molto basso della loro qualità di vita offende una buona parte degli spettatori più sensibili. Un circo tedesco celebre proprio per i suoi numeri con animali ha saputo coniugare il desiderio di assistere agli spettacoli senza dover far soffrire nessun animale. Fermiamo la crudeltà contro gli animali del circo

Benessere

Ha senso tenere aperti gli zoo?

Sarebbe più corretto educare i visitatori ad andare nei luoghi dove risiedono gli animali

Sorge un dubbio gli animali sono quelli all’interno dello zoo o quelli che stanno oltre le reti o i cristalli protettivi. Se avete visitato recentemente uno zoo forse vi sarete fatti la stessa domanda. Le due fazioni che si contrappongono sul se sia moralmente ed eticamente accettabile tenere animali in cattività o liberarli sono in perfetto stallo. Da un lato chi grida liberateli e basta !, dall’altro chi teorizza che in realtà gli zoo stiano aiutando la sopravvivenza degli animali. Ha senso tenere aperti gli zoo?

Benessere, Enogastronomia

Sta cambiando l’attenzione verso gli animali

Sempre più protagonisti perché il loro benessere sta a cuore ai consumatori

La pubblicità è attenta ai desideri dei consumatori, perciò non stupisce che il modo in cui gli animali diventano protagonisti sia cambiato. Sempre più curati e coccolati, perché la mentalità dei consumatori è mutata. Le campagne di animalisti e vegani hanno inciso parecchio sul modo di rapportarsi con i metodi di allevamento. Cambia l’attenzione verso gli animali.