Benessere, Viaggi

Scoperto l’albero più alto dell’Amazzonia

Immagini satellitari e un trekking nella foresta pluviale rivelano un gruppo di alberi di oltre 80 metri, e uno alto fino a 88,5 metri.

La specie arborea Dinizia excelsa, o angelim vermelho in portoghese, ha battuto ogni record noto finora in Amazzonia. Alcuni ricercatori stavano esaminando i dati dell’Istituto Nazionale Brasiliano per la Ricerca Spaziale (Inpe) quando hanno notato qualcosa di fuori dal comune. Una serie di parametri ha permesso ai ricercatori di sapere che c’erano dei giganti che stavano crescendo nell’area di conservazione della foresta dello stato del Pará. C’è voluto tempo per capire cosa rappresentavano le misure di altezza. Scoperto l’albero più alto dell’Amazzonia

Eventi

Amazzonia in fiamme

Non bastava la Siberia, anche l’Amazzonia brucia e il polmone verde che produce l’ossigeno necessario al pianeta si riduce in modo considerevole.

Le politiche di Bolsonaro che hanno permesso di aumentare la superficie disboscabile erano già una notizia orribile. Per ottenere mani libere ha accorpato i due ministeri dell’Ambiente e dell’Agricoltura. Eppure questo 2019 è un vero anno maledetto per gli incendi. Sia ben chiaro in Amazzonia ogni anno si sviluppano molti incendi, solitamente nella stagione secca che va da giugno a novembre. La stragrande maggioranza sono di origine dolosa. Per nascondere il disboscamento. Per strappare terra coltivabile per le haciendas. Per scacciare gli indios dalle loro riserve e potersi impossessare di quelle aree. Amazzonia in fiamme