Benessere, Eventi

Le allergie peggiorano col cambiamento climatico

Stagioni precoci portano ad un aumento dei pollini in anticipo rispetto al solito e aggravano le condizioni di chi soffre di allergie.

Non è solamente un anticipo di stagioni a condizionare la vita di chi soffre di allergie. Il cambiamento climatico sta anche allungando il periodo in cui i fenomeni sono più frequenti ed importanti. I pollini che stazionano nell’aria sono in costante aumento, e la “primavera” è anticipata di circa 3 settimane rispetto a 30 anni fa. Anche la consistenza dei pollini è aumentata, con oltre il 20% in più. Gli scienziati sono riusciti a misurare queste variazioni e le hanno messe in connessione coi cambiamenti climatici in atto. Le allergie peggiorano col cambiamento climatico

Benessere, Enogastronomia

Allergie alimentari esplodono ad Halloween e Pasqua

Molti bambini sviluppano reazioni alle mandorle, alle arachidi e alle noci proprio nei giorni in cui consumano i dolcetti e gli ovetti che hanno raccolto

L’anno scorso non è stato così rilevante, ma i dati evidenziano la coincidenza. Il picco delle allergie alimentari arriva ad Halloween con un aumento dell’85% nei giorni che coincidono con i festeggiamenti di Ognissanti. I dolcetti raccattati dai vicini con il rituale “dolcetto o scherzetto” lasciano uno strascico sgradevole per molti bambini e genitori. Le allergie alle arachidi, noci o frutta secca in generale sono molto più diffuse di quanto si possa immaginare. Nei soli stati Uniti ci sono 150 decessi ogni anno legati alle reazioni allergiche. Allergie alimentari esplodono ad Halloween e Pasqua