Eventi

Sono sopravvissute le api di Notre Dame

sono sopravvissute le api di Notre Dame

Tre alveari posti sul tetto della sacrestia sono rimasti intatti

Non tutte le notizie provenienti da Parigi e dalla Cattedrale sono negative. Infatti sono sopravvissute le api sul tetto di Notre Dame. Gli alveari che l’apicoltore Nicolas Geant aveva messo sul tetto della sacrestia sono salvi. Il devastante rogo che ha distrutto la maggior parte del tetto non le ha uccise.

Agraria Riva del Garda

Una bella notizia inattesa

Il portavoce della cattedrale ha chiamato l’apicoltore e gli ha detto “Ci sono api che vanno dentro e fuori dagli alveari, quindi dovrebbero essere vive“. Le avevo messe sul tetto della sacrestia proprio dietro al rosone. Quando i pompieri hanno mostrato le immagini girate coi droni mi sono accorto che gli alveari erano al loro posto. Ma non era possibile comprendere se fossero vive. E’ stata una bellissima sorpresa che il calore sviluppato dall’incendio non le abbia uccise.

Pappami - il piatto che si mangia

In quella posizione da 6 anni

Sono 6 anni che le arnie sono in quella posizione, le ho messe nel 2013. Ogni alveare è costituito da circa 60.000 api. Fortunatamente l’incendio si è sviluppato quasi solo verso l’alto. Le arnie erano circa 30 metri più in basso, in una posizione abbastanza riparata. Il fatto che l’incendio si sia sviluppato di notte le ha aiutate perché erano già rientrate. Anche l’acqua spruzzata con le lance dai pompieri non le ha colpite.

sono sopravvissute le api di Notre Dame

Il calore non eccessivo

Fortunatamente il calore non era eccessivo, la cera che compone le loro cellette fonde a 63 gradi. Se avesse raggiunto quella temperatura si sarebbe fusa e le avrebbe intrappolate mortalmente. Anche il fumo che è mortale per l’uomo non costituisce un pericolo per loro. Le api non posseggono polmoni e per lavorare con loro si usa il fumo che le calma e le rende “manipolabili“. Il fumo potrebbe averle spinte a rientrare nel caso che l’incendio fosse iniziato prima del tramonto

Il conteggio è ancora da fare

Il conteggio di quante di loro sono sopravvissute è ancora da fare. Potremo controllarle solo quando sarà possibile salire sul tetto della sacrestia. La speranza, poiché le hanno viste entrare ed uscire dalle arnie è che tutte siano salve e pronte a regalarci il loro ronzio. Perdere Notre Dame è stato veramente un brutto momento, ma scoprire che c’è ancora vita tra le sue mura regala speranza. Forse possiamo parlare di un piccolo miracolo.

sono sopravvissute le api di Notre Dame
credits Getty Image

Summary
Sono sopravvissute le api di Notre Dame
Article Name
Sono sopravvissute le api di Notre Dame
Description
Sono sopravvissute le api di Notre Dame, tre arnie sul tetto della sacrestia si sono salvate, quasi 200.000 a dare speranza alla cattedrale di Parigi
Author
Publisher Name
Oficina
Publisher Logo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Il commento sarà pubblicato solo dopo l'approvazione da parte del nostro staff.