Benessere, Enogastronomia, Marketing

Sono fuorilegge le “Hot Chip Challenge”

Sono fuorilegge le “Hot Chip Challenge”

Già sanzionate e proibite negli USA ora le patatine piccantissime sono vietate anche in Italia.

É la salute ad essere a rischio per chi consuma le patatine “bollenti” arricchite con peperoncino piccante. Avevano dato il via ad una challenge (sfida) che coinvolgeva soprattutto i minori, facilmente coinvolti in questo genere di motivazioni, anche se stupide. Le papille gustative e tutto il cavo orale erano a forte rischio proprio per la formula che spingeva ad osare, anche chi non era abituato al piccante. Sono fuorilegge le Hot Chip Challenge Leggi tutto: Sono fuorilegge le “Hot Chip Challenge”

Niente pubblicità e distribuzione

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha imposto a DAVE’S, l’azienda produttrice, di non pubblicizzare e distribuire le sue patatine. Le “Hot Chip Challenge” devono anche essere rimosse dai listini di vendita, per inibire la distribuzione di un prodotto particolarmente pericoloso per la salute.

Le sfide sono pericolose

L’antitrust sottolinea che proprio la formula del challenge che invita a consumare lo snack in una sorta di sfida per dimostrare la propria audacia è fuorviante. I consumatori sono invitati a non bere e a resistere alla eccessiva piccantezza (un livello ritenuto troppo elevato), stoicamente. Una sfida stupida, poiché il consumo delle patatine super-piccanti, può creare gravi problemi. Alcune persone, quasi tutti giovanissimi, hanno avuto ustioni del cavo orale durate alcune ore. Una persona si sospetta che sia morta proprio a causa della sfida.

Sono fuorilegge le “Hot Chip Challenge”

Filmati in diretta mentre soffrono

Sono gli adolescenti, nella fase in cui devono testare i loro limiti, ad essere particolarmente colpiti da questa smania di osare. La challenge ha goduto anche di un volano pubblicitario indotto dai social media, costruito sui filmati live degli sfidanti (TikTok) nel momento in cui consumano lo snack e soffrono. Le patatine, pur essendo un prodotto alimentare e quindi soggetto a severe norme, non informano sul grado di pericolosità per chi consuma il prodotto. Per questo l’Antitrust ha deciso di proibirle.

Bambini e adolescenti protetti

Con la proibizione di pubblicità e vendita delle patatine, l’Antitrust tutela soprattutto i soggetti più deboli: bambini ed adolescenti. Coloro che sono più facilmente influenzabili, per accettare questo tipo di sfide che possono rivelarsi pericolose per la salute. Gli adulti hanno la capacità di comprendere il livello di rischio, e possono mettere a repentaglio la loro salute, se lo desiderano, i minori è giusto che siano tutelati. Sono fuorilegge le Hot Chip Challenge”

Sono fuorilegge le “Hot Chip Challenge”
Summary
Sono fuorilegge le “Hot Chip Challenge”
Article Name
Sono fuorilegge le “Hot Chip Challenge”
Description
Sono fuorilegge le “Hot Chip Challenge” e verrà proibita la loro vendita e pubblicità, troppo pericolose per i minori
Author
Publisher Name
Olab
Publisher Logo

Lascia un commento