Benessere, Eventi

Se soffrite di singhiozzo questa cannuccia può salvarvi

Se soffrite di singhiozzo questa cannuccia può salvarvi

Blocca il singhiozzo quasi a tutti fin dal primo utilizzo

Si chiama HiccAway ed è un nome vagamente onomatopeico, Hiccup è infatti il suono del singhiozzo in inglese. Ognuno di noi che abbia sofferto della fastidiosa, e a volte comica situazione, è a conoscenza di mille metodi casalinghi per risolvere il problema. Dallo spavento improvviso, al bicchiere d’acqua, allo stringersi il naso mentre si beve. Fino al rischio di svenire per aver trattenuto il respiro per qualche minuto. Ai bambini consigliano di prendere un cucchiaio di zucchero, ma questo rischia di avere controindicazioni. I bambini finiscono col fingere di avere il singhiozzo per avere un momento dolcissimo. Se soffrite di singhiozzo questa cannuccia può salvarvi

banner dal Marcante 1758

Un ricercatore texano

Un ricercatore texano ha studiato a fondo il problema, e dopo alcuni anni ha creato un attrezzo che funziona. Supportato dalla scienza, il ritrovato è una sorta di piccola cannuccia con una valvola, con cui aspirare acqua, che riesce ad influenzare le parti coinvolte. Il sistema nervoso che è interessato, si rilassa e il singhiozzo scompare. Il successo sin dalla prima applicazione è stato del 92%, una percentuale altissima.

banner dal Marcante 1758
Se soffrite di singhiozzo questa cannuccia può salvarvi

Gli spasmi involontari.

Gli spasmi involontari se ne vanno, e consentono di riprendere le proprie attività in modo normale. La cannuccia viene ora testata da altri studiosi in Svizzera e Giappone, per comprovarne la funzionalità. Il singhiozzo rappresenta un problema per molti pazienti che combattono il cancro con la chemioterapia. Anche chi soffre di lesioni cerebrali ne è spesso vittima. In questi casi impedisce una buona capacità di nutrirsi o di ricevere medicinali per via orale. Molti di questi pazienti trovano fastidioso produrre spasmi inconsapevoli, specie dopo aver subito un intervento.

Una soluzione facile

Una soluzione facile per tutti diventava necessaria. Il dott. Ali Seifi ha studiato la successione degli eventi che portano a singhiozzare. È la contrazione improvvisa del diaframma che forza la respirazione, fa chiudere l’epiglottide e produce il tipico Hic. Per ottenere un buon successo bisogna distrarre il cervello dal controllo di gola e diaframma. Un semplice meccanismo di suzione permette di creare questo diversivo. Bere con questa cannuccia impegna i muscoli e il sistema nervoso che regola la gola.

Succhiare forte

Per confondere il cervello la cannuccia che ha una valvola ad una delle estremità obbliga a succhiare l’acqua in modo molto più forte del normale. Questo sforzo, circa 4 volte maggiore alla norma, confonde i nervi del diaframma e della gola, e scioglie il “nodo” che ci fa singhiozzare. Autoprodotto ed autofinanziato HiccAway è disponibile solo in rete ad un prezzo che va dai 9 ai 14 euso. Circa 300 persone si sono offerte per testare il prodotto e il 92% di loro ha avuto un immediato successo. Ora si attendono ulteriori test, ma le prime impressioni sono assai positive. Se soffrite di singhiozzo questa cannuccia può salvarvi

Se soffrite di singhiozzo questa cannuccia può salvarvi
Autore Cortemori

Credits: HiccAway, common, Cortemori

Summary
Se soffrite di singhiozzo questa cannuccia può salvarvi
Article Name
Se soffrite di singhiozzo questa cannuccia può salvarvi
Description
Se soffrite di singhiozzo questa cannuccia può salvarvi utilizza un espediente semplice ed efficace per rilassare i nervi che lo causano
Author
Publisher Name
Olab
Publisher Logo

Lascia un commento