Eventi

Scritta antisemita sulla porta di casa

scritta antisemita sulla porta di casa

La sindrome del citofono comincia a proliferare e qualcuno ha perso la ragione

Quando uno stolto ex ministro degli interni passa ogni limite per accaparrarsi un voto, i più stupidi cominciano ad emularlo. S’è creato un clima pesantissimo che pensavamo avesse raggiunto il suo apice con la citofonata al Pilastro di Bologna. Invece no, c’è chi è riuscito a fare peggio e nella forma più becera che esiste. Scritta antisemita sulla porta di casa

banner dal Marcante 1758

A soli due giorni dal giorno della memoria

Accade proprio nella settimana che dovrebbe essere dedicata a ricordare chi è stato ucciso per i folli ideali nazisti, senza alcun rispetto per la natura umana. Succede a Mondovì in provincia di Cuneo. Sulla porta di casa di una ex staffetta partigiana, deportata a Ravensbruck compare il messaggio “Juden Hier”. L’odioso messaggio di delazione tanto caro alle SS e di cui si sono serviti molti fascisti italiani per condannare a morte i loro vicini. Serviva come monito ed indicazione per i rastrellamenti. Il modo peggiore per ricordare chi ha fatto dell’impegno politico uno stile di vita.

banner dal Marcante 1758

La casa del figlio

La signora Lidia Beccaria Rolfi è deceduta nel 1996. Il figlio Aldo che ancora risiede nella sua casa, ha pubblicato su un quotidiano locale una memoria per la madre, e qualche buzzurro ne ha approfittato. Non per portarle onore e rispetto ma per infangare la sua porta con la stella di David. Un segno di grandissima ignoranza storica, in quanto la signora Lidia non era ebrea, ed è stata inviata ai campi di concentramento per il suo impegno antifascista.

scritta antisemita sulla porta di casa

Non è una ragazzata

Non sarà possibile definirla una ragazzata, perché questa deturpazione è figlia di una precisa politica basata su paura e terrore. Chiunque si sente incaricato di portare un segno di quel genere, lo fa perché istigato da una destra xenofoba e razzista. Dobbiamo immaginare tutte le nostre porte imbrattate da qualcuno con qualche rabbia interiore. A chi toccherà? Quale sarà la prossima minoranza ad essere messa alla berlina? E se foste proprio voi i prossimi?

Se sono disposti a questo per le elezioni regionali

Se sono disposti a commettere simili atrocità, perché si sta concludendo la campagna elettorale per due regioni, quali saranno i limiti per la prossima campagna nazionale? Hanno abbondantemente passato il segno, e l’amarezza davanti a simili castronerie è immensa. Suggeriamo a Mondovì di fare come i danesi. Quando i tedeschi imposero agli ebrei di portare il bracciale con la stella di David, molti privati cittadini se ne cucirono anch’essi agli abiti. Pur non essendo ebrei diedero una manifestazione di grande solidarietà. Sarebbe un enorme schiaffo morale all’imbrattatore. Scritta antisemita sulla porta di casa.

scritta antisemita sulla porta di casa

Credits: all pics from the net

Summary
Scritta antisemita sulla porta di casa
Article Name
Scritta antisemita sulla porta di casa
Description
Scritta antisemita sulla porta di casa di una ex staffetta partigiana di Mondovì mandata ai campi di concentramento gesto ignobile frutto di cattiva politica
Author
Publisher Name
Oficina
Publisher Logo

Lascia un commento