Abitare, Benessere

Sarà l’Australia a guidare la rivoluzione energetica

australia guiderà la rivoluzione energetica

Impianti fotovoltaici e turbine eoliche su superfici maggiori che in qualsiasi altra parte del pianeta.

L’Australia ha molte aree desertiche o quasi desertiche che si prestano perfettamente ad installare impianti di grandi dimensioni. Hanno investito ingenti somme per cambiare completamente il loro sistema energetico e stanno ottenendo grandi risultati. Anche se c’è ancora qualcuno che non crede nel potenziale delle energie rinnovabili, loro sono già ben insediati nel futuro. Sarà l’Australia a guidare la rivoluzione energetica

Pappami - il piatto che si mangia

La politica li aiuta

L’argomento principale su cui dibattono i politici australiani non è l’arrivo dei migranti o i crocefissi in classe ma l’energia. Il tema è svolto in ogni modo e gli australiani hanno potuto farsi un’opinione e sono in grado di affrontare il cambiamento. Hanno installato pale eoliche e messo a dimora immense aree coperte di pannelli solari. Altri ne arriveranno, sono almeno una cinquantina i progetti che vedranno la luce e sono tutti grandissimi. Il potenziale è di 6.000 Megawatt di energia ma aumenterà ancora. Gli attuali politici vorrebbero imporre sanzioni a chi ancora produce energia tramite carbone e l’argomento sembra avere un potenziale.

banner dal Marcante 1758
australia guiderà la rivoluzione energetica

Un problema di abbondanza

C’è un attuale problema di abbondanza, l’energia deve essere stoccata nelle batterie. Questo ha un costo ma la tecnologia permetterà di far diminuire anche i costi di stoccaggio a breve tempo. Questo risparmio consente di avvicinare velocemente il traguardo del 100% di energie rinnovabili a disposizione. L’opinione pubblica spinge per un passaggio alle rinnovabili in modo definitivo e quindi l’Australia sembra incontrare davvero piccoli ostacoli per la sua indipendenza energetica.

Aziende pronte a fare il passaggio

Molte aziende sono già pronte ad effettuare il passaggio alle energie rinnovabili. Anche aziende multinazionali che hanno sedi in Australia come Ikea, hanno aderito ai progetti. I privati d’altra parte hanno installato pannelli sulle loro abitazioni con un incremento del 2.000% in un decennio. Lo stesso hanno fatto anche gli edifici pubblici e le aziende, che in questo modo si sono visti ridurre drasticamente le bollette. All’effetto economico ha contribuito anche un’idea positiva di contribuire al benessere del pianeta, con una riduzione dell’inquinamento. Un argomento su cui gli australiani sono sensibili, come ha dimostrato la folla presente alla #weekforfuture.

australia guiderà la rivoluzione energetica

Oltre il solare e l’eolico

Prossimo step sviluppare energia da idrogeno. Sono diversi i progetti che puntano all’idrogeno rinnovabile che potrebbe essere venduto a nazioni che hanno difficoltà o vincoli per sviluppare altre energie rinnovabili. Giappone e Corea tra le nazioni vicine potrebbero essere i migliori clienti. L’energia in eccesso che si creerà in pochi anni potrebbe essere utilizzata per la scissione dell’acqua, evitando di utilizzare energie fossili.  Sarà l’Australia a guidare la rivoluzione energetica

Summary
Sarà l’Australia a guidare la rivoluzione energetica
Article Name
Sarà l’Australia a guidare la rivoluzione energetica
Description
Sarà l’Australia a guidare la rivoluzione energetica con un investimento in energie rinnovabili, le aree aperte consentono distese di pannelli infinite
Author
Publisher Name
Oficina
Publisher Logo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Il commento sarà pubblicato solo dopo l'approvazione da parte del nostro staff.