Benessere, Eventi

Salviamo la Terra, auto-eliminiamoci

salviamo la Terra auto-eliminiamoci

La Terra ha molte più probabilità di sopravvivere se gli umani condannati a diventare ebeti scomparissero

Siamo, noi human il vero guaio che riesce a scombinare tutto. In pochi millenni siamo riusciti a distruggere il lento processo di milioni di anni, portandola la Terra al collasso. Lo facciamo perché siamo stupidi? Probabilmente si e la situazione peggiorerà. Immettiamo talmente tanta CO2 in atmosfera da rendere quasi impossibile il recupero. Se dobbiamo devastare il progresso di milioni di anni facciamolo le cose con stile. Auto-eliminiamoci e lasciamo che qualche altra specie prenda la guida del nostro pianeta. Salviamo la Terra auto-eliminiamoci

Agraria Riva del Garda

Più stupidi

Può sembrare un’ovvietà, una provocazione, invece c’è molto di vero. L’enorme quantità di CO2 in atmosfera che rilasciamo ha stimolato uno studio ad hoc.  I ricercatori dell’Università di Colorado Boulder e della Pennsylvania ha fatto una sgradevole scoperta.  Il gas responsabile del riscaldamento globale influenza direttamente le funzioni cerebrali delle persone. Soprattutto se lo respirano in ambienti chiusi come uffici, laboratori, classi e camere da letto.

banner dal Marcante 1758
salviamo la Terra auto-eliminiamoci

Concentrazioni dannose

Abbiano raggiunto nuovi limiti, siamo arrivati a 425 parti per milione una densità eccessiva.  È accaduto già un’altra volta, circa 800.000 mila anni fa. Gli umani ancora non erano comparsi sul pianeta, ma proprio in quel periodo si estinsero i dinosauri. Qualcuno ha rilevato che non erano proprio le creature più brillanti sul pianeta e forse la causa anche per loro, era la concentrazione di CO2. Se i cicli storici si propongono prepariamoci ad instupidirci per bene e a scomparire.

Danni al cervello

Sono svariati gli studi accademici che confermano la dannosità della concentrazione di anidride carbonica alle funzioni cerebrali. Un interessante studio della Marina militare Usa ha rivelato che in ambienti chiusi come i sottomarini la capacità di rispondere ai comandi e agli stimoli è molto ridotta. Lo studio era stato svolto per testare i riflessi dei marinai sottoposti a quel particolare microclima in condizione di pericolo. Le valutazioni dei marinai erano rallentate, così come la capacità di rispondere agli stimoli improvvisi.

salviamo la Terra auto-eliminiamoci

Problemi quotidiani

Le stesse difficoltà dei marinai dei sommergibili possono incontrarle ognuno di noi quotidianamente. Chi si mete alla guida potrebbe avere funzioni rallentate. Poiché il processo di “rimbambimento” è lento non ce ne accorgiamo e lo subiamo. Tra i problemi che gli studi hanno confermato ci sono anche disturbi alla vista. Se continueremo ad immettere queste quantità di CO2 rischiamo di diventare ebeti e ipovedenti. Una prospettiva veramente poco simpatica.

La concentrazione aumenta in ambienti chiusi

In passato si riteneva che per subire danni si dovessero raggiungere le 5.000 parti su milione, ma gli studi attuali ritengono che 1.000 parti siano sufficienti. Quel target si ottiene facilmente in ambienti chiusi. Non pensate a cose astruse come l’abitacolo di un’astronave o un sommergibile. È un quantitativo che è possibile raggiungere facilmente durante un congresso, o in una classe o nella vostra camera da letto, se poco ventilate. Un umorista s’è chiesto se è per questo che i congressi politici si tengono in grandi strutture affollate. Un modo per ottenere che l’attenzione e le capacità critiche di comprensione scendano di livello.

salviamo la Terra auto-eliminiamoci

Apriamo le finestre

La soluzione più semplice ed ovvia è aprire le finestre ed arieggiare. Ma se insistiamo a rilasciare anidride carbonica, anche l’aria esterna avrà un’alta concentrazione e non basterà a ridarci freschezza mentale. Sonnolenza, noia, difficoltà di concentrazione sono rilevabili anche senza strumenti, durante un qualsiasi convegno. Sono causati, oltre che dai pessimi oratori dal cattivo trasferimento di ossigeno nei nostri polmoni. Alcuni ritengono che entro la fine del secolo potremmo arrivare ad una riduzione del 50% delle nostre capacità cerebrali. Facciamo un bel gesto, anticipiamo la nostra fine prima di diventare ebeti. Salviamo la Terra, auto-eliminiamoci

Credits: all pics from the net. Rights reserved to owners

Summary
Salviamo la Terra auto-eliminiamoci
Article Name
Salviamo la Terra auto-eliminiamoci
Description
Salviamo la Terra auto-eliminiamoci, troppa anidride carbonica ci ridurrà le capacità cerebrali e ci farà diventare ebeti, meglio scomparire
Author
Publisher Name
Oficina
Publisher Logo

Lascia un commento