Abitare, Benessere

Proibire la pesca a strascico per avere meno CO2.

Proibire la pesca a strascico per avere meno CO2

La pesca a strascico dei fondali marini rilascia enormi quantità di CO2 in atmosfera

La pratica molto utilizzata per la sua resa in pescato sia di pesci che di molluschi fa aumentare l’acidità delle acque marine. Questo oltre a danneggiare la fauna marina causerà difficoltà per i crostacei nel costruire le loro corazze e conchiglie. Il fondale marino viene decorticato grazie a pesanti reti che travolgono qualsiasi cosa e riescono a fare grandi raccolte. Proibire la pesca a strascico per avere meno CO2 Leggi tutto: Proibire la pesca a strascico per avere meno CO2.

I frutti di mare vengono pescati così

Quasi un quarto di tutti i frutti di mare vengono raccolti con questo metodo, un modo economicamente vantaggioso per i pescatori ma molto pericoloso per i fondali marini. Il “disboscamento” dei fondali libera in atmosfera enormi quantità di anidride carbonica. Gli habitat sottomarini vengono stravolti e i coralli rischiano di scomparire perché vengono frantumati.

Una pesca non selettiva

La pesca a strascico è relativamente semplice, non è selettiva, e raccoglie a caso tutto quello che esiste sui fondali. Una sorta di abbattimento delle foreste subacquee. Con questa azione molta CO2 viene rilasciata negli oceani e successivamente non atmosfera. Sono decenni che la CO2 viene considerata una delle principali cause del riscaldamento globale. Il processo è relativamente lento, quasi un decennio perché arrivi in superficie, ma sono tempi velocissimi se rapportati alle problematiche del nostro pianeta.

Proibire la pesca a strascico per avere meno CO2

Quantità che si aggiungono a tutte le altre

Sono 370 milioni di tonnellate. Dati che potrebbero sembrare abbastanza irrilevanti ma poiché le cause delle emissioni di CO2 sono così tante, ogni entità per piccola che sia contribuisce al totale. L’acidificazione è molto pericolosa nei mari chiusi come il Mediterraneo e compromettere la vita della fauna marina. Coralli, ostriche, granchi e tutti gli animali che hanno bisogno di costruirsi una conchiglia, potrebbero non essere più in grado di costruire i loro carapaci.

Pesca regolamentata o proibita

I ricercatori marini sono convinti che la pesca a strascico dovrebbe essere regolata in modo molto severo, perché i danni arrecati, superano abbondantemente gli aspetti positivi della pescosità. In molte aree dovrebbe essere completamente vietata, prima che vengano raggiunti i momenti di non ritorno. Punti di non ritorno che sono già quasi stati raggiunti. i biologi e gli scienziati marini hanno lanciato un allarme preoccupante, verranno ascoltati o ci saranno i soliti tentativi di ignorare i problemi? Proibire la pesca a strascico per avere meno CO2

Proibire la pesca a strascico per avere meno CO2
Summary
Proibire la pesca a strascico per avere meno CO2
Article Name
Proibire la pesca a strascico per avere meno CO2
Description
Proibire la pesca a strascico per avere meno CO2. Una regolamentazione di questa attività è sempre più necessaria
Author
Publisher Name
Olab
Publisher Logo

Lascia un commento