Abitare, Eventi, Viaggi

Notre-Dame nuove polemiche

Notre-Dame nuove polemiche

La cattedrale bruciata 5 anni fa è in ricostruzione ma con molti dissidi tra i puristi.

Dopo la guglia da sostituire con un progetto attuale, prontamente rigettato, ora è il tempo delle vetrate. La proposta di Macron di aggiungere vetrate in chiave moderna sul lato sud, ha fatto inviperire molti francesi. “Come si permette di toccare un monumento che è di tutti i francesi”? Questa la motivazione cha ha portato ad una raccolta di firme per bloccare tutto. Notre-Dame nuove polemiche Leggi tutto: Notre-Dame nuove polemiche

Le vetrate non sono quelle originali

In realtà i “salvatori dell’esistente” dimenticano o non conoscono, che le vetrate della più celebre chiesa parigina non sono le stesse del XII secolo. Sono state modificate e sostituite più volte durante secoli, in parte perché rovinate dagli agenti atmosferici, o altri accidenti. In altre occasioni, semplicemente, per abbellire le pareti della cattedrale.

6 nuove vetrate a sud

La richiesta di inviare proposte per 6 nuove vetrate sta destando l’interesse di diversi artisti che stanno elaborando i progetti. Potrebbe risultare un ammodernamento interessante, ma cozzerà sempre con l’opinione dei “nulla si tocchi”. L’esempio del Teatro Opera Garnier dipinto con la sua volta moderna è lì a dimostrarlo. Osteggiato dai puristi, nel tempo è diventato un dei luoghi preferiti dove ammirare una delle opere più significative di Marc Chagall.

Hanno “solo” 150 anni

Le attuali vetrate risalgono al 1859 e sono state realizzate su disegni di Eugene Viollet-le-Duc. Verranno esposte in un apposito museo dedicato alla cattedrale che sorgerà tra poco. Al loro posto resteranno finestroni vuoti che sarebbe corretto completare. Per questo, l’idea di trovare vetrate moderne, potrebbe essere la prosecuzione di un discorso di evoluzione, della cattedrale nel tempo.

Notre-Dame nuove polemiche

L’arcivescovo primo sponsor dell’idea

L’idea in realtà era stata suggerita da chi vive la cattedrale quotidianamente, ovvero l’arcivescovo di Parigi Laurent Ulrich. Il dibattito s’era già surriscaldato con ancora le ceneri bollenti rimaste dopo l’incendio. Mantenere l’integrità era diventato un dogma per alcuni, mentre altri amavano l’idea che la cattedrale continuasse a respirare la voglia di essere sempre innovativa della città. La piramide in vetro del Louvre dimostra che a Parigi si può contaminare.

Bisogna correre per fare in tempo

Il progetto ha la necessità di essere portato avanti celermente poiché la riapertura ufficiale di Notre Dame è prevista per la festa dell’Immacolata del prossimo 8 dicembre. Riusciranno i funzionari ad approvare in tempo le nuove vetrate, fabbricarle e montarle in tempo utile? E’ questa la scommessa da vincere. 

Ancor più turisti a visitarla

Una parte dei parigini sostiene che avere nuove vetrate stimolerebbe ancor più turisti a visitare la cattedrale. Per poter almeno avere una opinione personale, per denigrare o incensare le nuove finestre. O solo per rinverdire i ricordi delle visite precedenti. Questa polemica sembra giungere proprio per solleticare le opinioni più diverse e stimolare i curiosi ad entrare nella “nuova-vecchia” Notre-Dame. Notre-Dame nuove polemiche

Notre-Dame nuove polemiche

Credits: Pixabay

Summary
Notre-Dame nuove polemiche
Article Name
Notre-Dame nuove polemiche
Description
Notre-Dame nuove polemiche per 6 vetrate moderne a sostituire quelle del versante sud e ammodernare la cattedrale
Author
Publisher Name
Olab
Publisher Logo

Lascia un commento