Benessere

Niente shampoo arriva anche in Europa No Poo

niente shampoo arriva anche in europa nopoo

Gruppi sui social consigliano di non lavarsi i capelli

Dopo NO VAX NO TAX NO TAV continua la stagione del NO qualcosa. Una delle più recenti negazioni, invita a non lavarsi i capelliNiente shampoo, arriva anche in Europa No Poo. La prima rimostranza andrebbe fatta a chi ha scelto il nick della campagna, visto che Poo ha il significato di fare la cacca. Avrebbero fatto meglio ad utilizzare NO SHAMPOO.

banner dal Marcante 1758

Cosa c’è dietro?

E’ l’ennesima campagna che si nutre di dietrologia e falsi dogmi salutistici. In cui chi partecipa alla non pulizia dei propria capelli, orgogliosamente sottolinea come l’assenza di lavaggio, non abbia cambiato i propri capelli. C’è chi vanta di non averli lavati per almeno 5 anni. I risultati in video o immagine parrebbero dare loro ragione, però manca la riprova dell’odorato. Evitare l’abuso di prodotti chimici per evitare ulteriore inquinamento ha senso, arrivare alla negazione della pulizia, non ne ha molto.

banner dal Marcante 1758

Cosa dicono gli esperti

NO POO è una solenne cavolata. La bellezza e la salute dei capelli è migliorata notevolmente da quando sono stati introdotti gli shampoo. La campagna dovrebbe puntare sugli eccessi non sulla negazione. Lavarsi i capelli ogni giorno non ha senso, come non ha senso non lavarli. I capelli raccolgono sporcosebo e cellule morte che provengono dal nostro cuoio capelluto. Tutti e tre questi elementi, assieme ai batteri che sono presenti sulla nostra cute devono essere eliminati.

niente shampoo arriva anche in europa nopoo

Capelli come una ramazza

I capelli sono come una ramazza che raccoglie tutti gli elementi presenti nell’aria. Due facili esempi sostare in un’area dove si frigge qualcosa o in un’area fumatori. Per ripulirla non basta scrollarli o passare una spazzola, devono essere lavati. Si possono usare elementi “dolci” come il bicarbonato di sodio, se non si amano gli shampoo, ma non è sano evitare la pulizia. Se si superano le due settimane è quasi certo l’arrivo del prurito al cuoio capellutoOltre il mese la flora batterica intaserà i follicoli e impedirà la crescita di nuovi capelli. Il diradamento diventerà automatico.

Quando lavarli

Dipende dal tipo di capelli, non esiste una formula adatta a tutti. Ovviamente chi ha capelli grassi dovrà lavarli più spesso, per evitare lo spiacevole cattivo odore legato al sebo. Gli esperti consigliano due volte a settimana, una delle quali potrebbe essere solo con acqua. Avvisano che per una buona salute dei capelli e dei bulbi piliferi sarebbero da evitare pause di oltre 2 settimane.

niente shampoo arriva anche in europa nopoo

Summary
Niente shampoo arriva anche in Europa No Poo
Article Name
Niente shampoo arriva anche in Europa No Poo
Description
Niente shampoo arriva anche in Europa No Poo basato su dogmi salutistici che invitano a non lavarsi i capelli, ma gli esperti dissentono
Author
Publisher Name
Oficina
Publisher Logo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Il commento sarà pubblicato solo dopo l'approvazione da parte del nostro staff.