Abitare, Eventi, Viaggi

Nato un vitello di bisonte bianco a Yellowstone

Nato un vitello di bisonte bianco a Yellowstone

Il grande parco da il benvenuto ad un vitellino ritenuto sacro dai nativi americani

Ritenuto un simbolo, il bisonte bianco, molto raro in natura, è un evento caro ai nativi che vi leggono messaggi di speranza ma anche severi moniti. Le leggende sui vitelli bianchi sono presenti nelle culture di mote tribù come gli Shoshone, i Sioux, i Cherokee, I Dakota, I Navajo e i Lakota. L’avvenimento più recente risaliva al 2012, ma sopravvisse al parto solo poche settimane. Nato un vitello di bisonte bianco a Yellowstone Leggi tutto: Nato un vitello di bisonte bianco a Yellowstone

Una santa donna trasformata in vitellino bianco

La leggenda dei Lakota rappresenta molto bene perché i nativi sono così legati a questo simbolo. In un momento di grande carestia, in cui l’intera nazione rischiava di perire, una santa donna apparve. Portava una pipa sacra con cui fumare ritualmente, e promise che sarebbe tornata per riportare benessere e armonia. Prima di scomparire si trasformò in un vitello di bisonte bianco

Riportare benessere e serenità è il suo compito

Perciò il suo messaggio di tornare per riportare la serenità, arrivò in un momento di grande crisi, quello che le tribù di nativi temono sia in corso. Ora attendono che la signora ritorni sotto forma di bisonte bianco e risistemi le cose. La speranza è che non debbano aspettare troppi anni. I nativi sono molto legati ai ritmi della terra e per loro i cambiamenti climatici sono il simbolo del degrado da combattere.

Nato il 4 giugno sa già correre accanto alla mamma

Il vitellino è stato visto per caso da una fotografa quando era appena nato il 4 giugno scorso. I bisonti “chiari” possono essere sia albini, che leucistici. Quelli albini sono completamente senza pigmentazione ed hanno gli occhi rossi, ma questo ha muso e occhi colorati, quindi appartiene ai leucistici. Gli esempi che la letteratura riporta sono un bisonte bianco di nome Miracle nato nel 1994, ma era dal 1933 che non si avevano altri casi viventi. 

Nato un vitello di bisonte bianco a Yellowstone

Una risorsa alimentare su cui si basava l’economia dei nativi

I bisonti erano la principale risorsa alimentare per i nativi americani, e la caccia sconsiderata avvenuto dal 1800, era stimolata e premiata dal governo degli Stati Uniti. In questo modo privava i nativi di energia e sostentamento e rendere più facile occuparne le terre diventate semi-desertiche. Nei secoli scorsi si stima che vivessero oltre 100 milioni di bisonti nelle grandi pianure americane. 

Vengono allevati in riserve e ranch da privati cittadini

Dopo la grande mattanza a cui partecipò anche Buffalo Bill, ne rimasero poche centinaia. Ora a parte quelli che vivono allo Yelloswstone, sono quai tutti rinchiusi in fattorie ed allevamenti privati. Anche Neil Young, il cantautore canadese, ne alleva alcuni nel suo ranch. Molti cittadini li allevano e cercano di conservare la loro memoria, ma le mandrie che regnavano nelle praterie, sono relegate ai ricordi ed a Hollywood.

Ecologicamente estinti ma ancora un simbolo

Sarebbero ecologicamente estinti nel loro ruolo di animale selvatico. Però la sacralità di questo vitello bianco, dona nuove speranze ai nativi. Se la sua nascita è un segno di cambiamento positivo lo scopriremo presto. Le tribù native sono in trepidante attesa di un segno che la sua venuta porti nuovo benessere e serenità. Sperare non costa nulla, adeguiamoci al loro pensiero. Nato un vitello di bisonte bianco a Yellowstone

Nato un vitello di bisonte bianco a Yellowstone

Credits: ErinBraaten, Pixabay

Summary
Nato un vitello di bisonte bianco a Yellowstone
Article Name
Nato un vitello di bisonte bianco a Yellowstone
Description
Nato un vitello di bisonte bianco a Yellowstone un simbolo di speranza per i nativi americani che lo aspettavano con ansia
Author
Publisher Name
Olab
Publisher Logo

Lascia un commento