Eventi

M49 fuga per la libertà

L’orso sfuggito dal recinto elettrificato acquista notorietà e fan

Sembra una favola o una leggenda la fuga di M49 l’orso catturato dalla forestale pochi giorni fa. Rinchiuso in un recinto alto 4 metri e con 7 fili ad alta tensione è riuscito in una impresa degna del miglior copione di un film d’azione. Ha scavalcato tutte le reti ed ora vaga alla ricerca della sua indipendenza. Su di lui pende un’accusa grave e c’è chi lo vorrebbe uccidere. M49 fuga per la libertà.

Pappami - il piatto che si mangia

Immesso in natura in un progetto faunistico

M49 non fa altro che seguire il proprio istinto e la propria naturalezza. Gli orsi sono stati Immessi in territorio trentino dagli inizi degli anni 90, grazie ad un progetto naturalistico chiamato Life Ursus. Hanno trovato un ambiente in cui riprodursi e sono aumentati di numero. Ora sono forse troppi, la loro area di approvvigionamento di cibo è vasta, ma probabilmente non è sufficiente a garantire loro sufficiente cibo e si avvicino anche alle malghe o a qualche maso isolato. E’ la naturale conseguenza della ricerca di sopravvivere.

banner dal Marcante 1758

Non è un orsacchiotto di pezza

Chiedere ad M49 di interpretare il ruolo dell’orsacchiotto di pezza, bello pacioccone e coccolone è ingiusto. La sua natura di spazzino dei boschi, termina quando nei boschi non trova cibo. Pretendere che si ritiri in buon ordine a morire di fame non ha alcun senso. Si doveva pensare a questa evenienza in anticipo, prima di reimmettere l’orso in natura. Ora si può limitarne i danni risarcendo gli agricoltori a cui ha abbattuto un capo, e al contempo fornire cibo in aree lontane dagli abitati.

m49 orso fuga libertà

Guerra di carte bollate

L’ordine di sparare a vista da un lato, e quello di negare l’abbattimento, è uno scambio di responsabilità e documenti tra Trento e Roma. Come sempre nel nostro paese tutto è affidato ai comunicati e alle carte bollate. Vincerà chi ha voglia di rivalsa e lo vuole morto, o chi vuole salvarloDovrebbe essere la forestale a gestire la cosa, ma la stanno tirando per la giacca da troppe parti, siamo curiosi di capire chi vincerà.

M49 superstar

Il nostro M49 intanto è diventato una superstar. A lui hanno dedicato servizi e articoli su molti quotidiani e reti tv nazionali e internazionali. L’evasione di due giorni fa ha del rocambolesco e lo pone sotto un’aura ancora più eroica. Riuscire a fuggire da quel recinto sembra assolutamente impossibile, soprattutto per l’elettrificazione della rete. Qualcuno già favoleggia al complotto. “Lo han fatto scappare apposta così possono abbatterlo” dice qualche dietrologo. “Vogliono avere la scusa per eliminarlo, visto che non riescono a tenerlo in gabbia“. 

Piace molto ai bambini

Questa storia piace molto ai bambini, ai quali l’orso non fa paura, abituati come sono ai cartoni di Orso e Masha. Per loro dovrebbe poter fuggire dovunque voglia e continuare a vivere come la natura gli ha insegnato. Anche gli adulti si sono interessati a M49 creando hashtag suoi social per salvarlo. La rete è mobilitata per seguire le sue avventure. Riuscirà il nostro James Bond peloso a beffare ancora una volta le autorità? E’ il fascino dei perdenti, che si vorrebbe per almeno una volta essere in grado di essere vincenti. In Italia il rapporto con le autorità è sempre difficile, da una parte positivo ma dall’altro sempre conflittuale. In questo momento la simpatia è tutta per il super-orso M49. M49 fuga per la libertà

m49 orso fuga libertà

Summary
M49 fuga per la libertà
Article Name
M49 fuga per la libertà
Description
M49 fuga per la libertà l'orso trentino riesce a liberarsi dalla gabbia in cui lo avevano rinchiuso ed ora cerca di vivere in libertà
Author
Publisher Name
Oficina
Publisher Logo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Il commento sarà pubblicato solo dopo l'approvazione da parte del nostro staff.