Benessere

I geni non servono per prevedere se sarai gay.

Uno studio pubblicato su Science ha preso in considerazione i dati di 470.000 persone. I dati forniti dai geni hanno fornito risultati troppo limitati, non in grado di essere attendibili

I dati erano relativi a persone che in almeno un caso avevano avuto una relazione omosessuale. Dall’esame dei loro geni sono stati rilevate 5 varianti. Due solo per gli uomini, una per le donne e due per entrambi i sessi. Il risultato è che non c’è un singolo gene gay, ma piuttosto il contributo di molti piccoli effetti genetici sparsi nel genoma. Tradotto in parole semplici nessun esame del DNA può predire le preferenze sessuali. I geni non servono per prevedere se sarai gay.

Agraria Riva del Garda

Meno dell’1% coinvolto

Assommando le cinque variabili si sono ottenuti riscontri che comprendevano solo l’1% del campione. Un campione che però prendeva in esame chi aveva già avuto rapporti con lo stesso sesso. Se pensate che almeno il 5% della popolazione mondiale si dichiara LGTBQ ed il dato è sicuramente per difetto, quell’1% risulta non valido. I ricercatori hanno stimato che sarebbe fondamentalmente impossibile prevedere la propria attività sessuale o il proprio orientamento sessuale solo dalla genetica.

banner dal Marcante 1758
geni non servono per sapere se sei gay

E’ una parte naturale della nostra specie.

Il comportamento sessuale omosessuale è influenzato da un gran numero di geni, che intervengono solo in una parte infinitesimale sulle nostre tendenze. Tutte queste piccole differenze genetiche assieme ai fattori ambientali e le esperienze di vita contribuiscono all’identità sessuale di una persona. Ovviamente i fattori ambientali, che iniziano già nell’utero, sono difficili da comprendere e studiare. La via più facile è cercare di scoprire tramite il DNA le variabili.

Se i geni gay fossero stati evidenti

Se i geni fossero evidenti e presenti in ogni DNA esaminato, sarebbe stato semplice isolarli. Gli omosessuali tendono a non riprodursi e quindi le variabili non sarebbero state trasmesse e sarebbero scomparse rapidamente. Invece l’omosessualità è vecchia come la storia dell’uomo e non è mai scomparsa. Nonostante quello che dice Putin. Invece l’evoluzione non li ha mai eliminati perché non sono dati da una sola componente o solo da un paio di geni, ma sono distribuiti in tutto il nostro DNA.

geni non servono per sapere se sei gay

La curiosità dell’olfatto e della calvizie

Una variante genetica identificata dai ricercatori si trova in un tratto di DNA che ospita diversi geni legati all’olfatto. Gli scienziati sanno che l’olfatto ha un forte legame con l’attrazione sessuale, ma i suoi legami con i comportamenti sessuali non sono chiari. Un’altra variante era vicino a quella legata alla calvizie maschile, che è causata da squilibri ormonali. Questo potrebbe suggerire un collegamento tra la regolazione dell’ormone sessuale e il comportamento sessuale omosessuale.

Dati drogati dalle abitudini e dall’ambiente

Le persone di una certa età sono cresciute in un periodo storico in cui essere omosessuali era additato come scandaloso. Molti dei dati presi in considerazione sono quindi da pensare come fatti per difetto. Lo studio ha infatti preso in considerazione persone che hanno avuto almeno un’esperienza omosessuale. Senza prendere in considerazione tutto coloro che nutrivano sentimenti, orientamento o identità omosessuali, ma non avevano potuto esprimerli. Molti anziani potrebbe non aver mai avuto un’esperienza sessuale omosessuale, solo perché impossibilitati dalla morale corrente.

geni non servono per sapere se sei gay

Il rischio dei trattamenti coercitivi

Se la preferenza sessuale è genetica, ci potrebbe essere un modo per trattare o addirittura “curare” l’omosessualità. Ma le esperienze degli individui LGBTQ non sono “sbagliate” o “disordinate“. Proprio perché i dati indicano che le variazioni della sessualità umana sono perfettamente normali. La sessualità è una parte centrale della vita umana. Se questi dati venissero usati per nuocere andrebbero contro quelle che sono le specifiche dalla nostra specie. I test embrionali consentono di esaminare molti dati. Se altezza, intelligenza o altre specifiche sono rintracciabili, le variabili sessuali non lo sono. I geni non servono per prevedere se sarai gay.

geni non servono per sapere se sei gay

Summary
I geni non servono per prevedere se sarai gay.
Article Name
I geni non servono per prevedere se sarai gay.
Description
I geni non servono per prevedere se sarai gay, sono troppo poche le probabilità di distinguere le varianti sessuali che sono sparse sul patrimonio genetico
Author
Publisher Name
Oficina
Publisher Logo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Il commento sarà pubblicato solo dopo l'approvazione da parte del nostro staff.