Eventi

Giornata della memoria ogni giorno

giornata della memoria ogni giorno

Catastrofi ed eccidi umani da non ripetere mai più, ma gli uomini perpetuano nelle loro pessime abitudini

Non basta un giorno all’anno per ricordare e imprimere nella memoria le orribili gesta di molti, troppi esseri umani. Non è corretto pensare che solo i nazisti abbiano perpetrato simili nefandezze. Ci sono stati tantissimi fiancheggiatori che per quieto vivere o tornaconto personale hanno sostenuto la shoah. I fascisti italiani si sono macchiati indelebilmente con le leggi razziali. Anche se ci sono molti esempi di dissenso ed aiuti dati agli ebrei non bastano a coprire la vergogna. I conniventi sono stati milioni. Giornata della memoria ogni giorno

Agraria Riva del Garda

Sono finiti in troppo nei campi

La strategia di distruzione dei “nemici” ha coinvolto non solo gli ebrei. Sono periti anche moltissimi rom, gay e oppositori politici. Bastava essere controcorrente per rischiare. Era la sintesi dell’assenza di democrazia. Ed è proprio questa che ogni giorno dovremmo celebrare, democrazia, essenziale come l’aria, l’elemento su cui si basa la nostra vita. Ma non è sempre così. Non ce la facciamo come umani a perdere il vizio di imprigionare qualcuno e togliergli i diritti di esistere.

banner dal Marcante 1758
giornata della memoria ogni giorno

Ci sono campi un po’ ovunque

Non è soltanto alla Libia che dobbiamo pensare, ci sono campi di isolamento o concentramento sparsi sul pianeta. La cosa terribile è che spesso sono alle nostre porte o sul nostro territorio. Nei centri di raccolta in cui deteniamo migranti c’è la stessa assenza di democrazia che vogliamo evitare di dimenticare. Cina, Corea del Nord, Myanmar, Usa, Bangladesh, Grecia, Turchia, Slovenia, Ungheria, ma la lista potrebbe continuare a lungo, sono tutte nazioni che ospitano campi di concentramento.

Migranti ma moltissimi oppositori politici

Questi campi raccolgono moltissimi migranti, nel tentativo di fermarne gli spostamenti, ma sono un’infinità anche coloro rinchiusi solo per le loro idee. Gli oppositori politici sono temuti e reclusi. Ne sanno qualcosa i giornalisti ed attivisti politici in Turchia, ma anche quelli in Corea del Nord. I Rohingya sono una minoranza che vive ormai solo in pochi campi tra Myanmyar, Bangladesh  e Malaysia, loro unica colpa è di essere musulmani. Negli USA a soffrire in modo peggiore sono i minori, bloccati alle frontiere e costretti a vivere separati dai genitori. Dormono sul pavimento di gabbie, con pochissima igiene e senza cure mediche.

giornata della memoria ogni giorno

Libia il nostro tormento

Sono i campi che conosciamo meglio, quelli libici che rilasciano persone che cercano di arrivare in Europa. Tutti abbiamo visto le immagini terribili dei trattamenti e abbiamo sentito le storie di chi è riuscito ad evadere. Percosse, violenze sessuali e sfruttamento economico. Cerchiamo di non far diventare anche questi campi cose di cui vergognarci tra qualche anno. Bisogna agire ora, salvarli dai loro aguzzini. Perché il giorno della memoria passa anche da lì, dal non ripetere gli stessi errori. Giornata della memoria ogni giorno.

giornata della memoria ogni giorno

Credits: all pics from the net

Summary
Giornata della memoria ogni giorno
Article Name
Giornata della memoria ogni giorno
Description
Giornata della memoria ogni giorno per non dimenticare il passato ma anche per accorgerci dei campi concentramento aperti anche oggi in ogni parte del mondo
Author
Publisher Name
Oficina
Publisher Logo

Lascia un commento