Enogastronomia

La peste suina scatenerà una crisi mondiale?

epidemia di peste suina scatenerà una crisi mondiale

Porkflation ovvero un inflazione legata alle carni suine

Non possiamo discutere sull’eticità degli allevamenti suinicoli cinesi, anche perché non abbiamo dati. Preoccupa però il fatto che la prossima crisi mondiale potrebbe essere alimentare. Causata proprio dal porcello cinese. La peste suina che ha colpito gli allevamenti cinesi ha provocato un notevole aumento dei prezzi. Gli approvvigionamenti di carne di maiale sono importantissimi in tutto il sud est asiatico.
L’epidemia di peste suina scatenerà una crisi mondiale?

Pappami - il piatto che si mangia

150 milioni di capi abbattuti?

La peste suina di origine africana non è pericolosa per l’uomo ma può essere mortale per i maiali, che devono essere abbattuti e sepolti o bruciati. I dati cinesi parlano di oltre 50 milioni di capi abbattuti. Un dato enorme che però proprio per la nota reticenza delle autorità cinesi a divulgare notizie negative, in molti raddoppiano o triplicano. 150 milioni di porcelli in meno per un mercato che fa un grande uso di carni suine, possono creare una crisi alimentare. Il maiale è l’alimento base per le classi meno abbienti.

Pian delle Vette - azienda agricola

Anche Vietnam e Cambogia

Il problema ha contagiato anche Vietnam e Cambogia, due paesi che basano il 75% dell’approvvigionamento delle carni consumate sul porcello. Il rischio di scatenare lo scontento popolare è molto elevato. Il presidente del Vietnam ha preso misure draconiane per cercare di circoscrivere la possibilità di contagio. L’economia di tutto il sud est asiatico dipende dalla salute del maiale.

epidemia di peste suina scatenerà una crisi mondiale

In Cina c’è la Porkflation

Porkflation. Un nuovo termine che individua il problema confermandone la pericolosità. Un’inflazione legata alle carni suine è già di per sé un elemento poco attrattivo. Doverlo prendere in considerazione per equilibrare i fragili equilibri delle bilance commerciali è motivo di preoccupazione. Già la guerra dei dazi si, dazi no con gli USA sta frenando l’economia mondale. Se aggiungiamo altre difficoltà è facile immaginare che un’altra guerra commerciale tra giganti potrebbe iniziare.

La via della seta diventa via del porcello

Le riserve di suini allevati in USA rischiano di non coprire i bisogni degli stati orientali. L’eccesso di domanda farebbe salire ancora i prezzi, cosa che il mercato statunitense non vuole. Su questo problema alimentare s’innesta il recente trattato commerciale italia Cina con l’autorizzazione ad esportare suino congelato. Un regalo, a detta di alcuni, alla nostra economia in crisi. 

epidemia di peste suina scatenerà una crisi mondiale

Summary
L'epidemia di peste suina scatenerà una crisi mondiale?
Article Name
L'epidemia di peste suina scatenerà una crisi mondiale?
Description
epidemia di peste suina scatenerà una crisi mondiale? con una Porkflation ovvero un inflazione legata alle carni suine cinesi
Author
Publisher Name
Oficina
Publisher Logo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Il commento sarà pubblicato solo dopo l'approvazione da parte del nostro staff.