Benessere

È un benessere apparente quello degli influencer

benessere apparente dagli influencer

Il benessere che ci viene propagandato in rete spesso è solo superficiale

Ossessioni dietetiche che sfiorano la mania compulsiva. Un approccio ai disordini alimentari che diventa un disordine ancora peggiore. Supposizioni che vengono spacciate come teorie scientifiche e creano illusioni. È questo il mondo in cui si muovono molti degli influenzatori e delle aziende che li supportano. Una truffa al nostro ego e alla nostra salute. Tutto per inseguire un modello a cui appartiene forse solo l’1% della popolazione mondiale. Che deve quel particolare aspetto solo a una particolare costituzione genetica. È un benessere apparente quello degli influencer

Pian delle Vette - azienda agricola

Un benessere che confina con la beauty farm

Ti fanno lottare con una dieta cronica, drastica, sbilanciata, che non funzionerà mai se possiedi disordini alimentari. Ti convincono che l’idea principale sia la salute reale. Ma non è così, ti parlano solo delle cose che influenzano l’aspetto, ma la salute non c’entra nulla col tuo aspetto. Una sequenza di condizionamenti sbagliati non per essere te stesso/a ma per assomigliare ad uno stereotipo. I regimi che ti propongono sono basati sempre più spesso sul cosiddetto “clean food” (cibo pulito). Una formula così accattivante e tanto spendibile in chiave marketing.

Agraria Riva del Garda
benessere apparente dagli influencer

Una dieta che dovrebbe essere eterna

Ciò che viene propagandato è un regime che dovrebbe diventare eterno. Una vera palla di ferro al piede. Ma sappiamo tutti che è impossibile seguirlo costantemente. Prima o poi ci sarà un cedimento, una festa, un compleanno, il Natale o solo un periodo di malessere che incrinerà il processo. È il tipo di loop in cui siamo entrati tutti e che costringe a prendere una pausa dalla dieta, prima d’impazzire. È consolatorio e auto assolutorio ripetere “Tanto riprenderò domani e tutto tornerà a posto”, anche se sappiamo che non è vero. C’è una tendenza, nella cultura del benessere, che ci fa seguire una dieta per sembrare migliori di quello che siamo, anche se è solo l’esteriorità. È una punizione che infliggiamo ai nostri corpi piuttosto di ascoltare i messaggi che ci mandano.

Risultati immediati

Molte diete ottengono risultati a breve termine, ma siccome non sono calibrate sulle reali esigenze, presto smettono di funzionare. Aggiungono frustrazione ad altra frustrazione. Dopo un regime intransigente che è costato tanto sforzo, è sgradevole scoprire che il risultato è quasi misero. Spesso subentra un periodo di depressione in cui ci vergogniamo dei risultati che non arrivano. Smettiamo di fare attività o andare in palestra e ci vergogniamo di parlare del peso. Finiamo per comprare il cibo da cui ci siamo astenuti con tanta fatica e ricominciamo a mangiarlo senza riserve.

benessere apparente dagli influencer

Nessuna imposizione da terzi

L’unica dieta che funziona veramente non la troverete sul web. La dieta intuitiva, è influenzata dalle scelte personali. Consiste in un lavoro di fino per arrivare a comprendere cosa ha davvero un buon sapore e, soprattutto, cosa ti fa sentire bene. Ci vuole tanta pazienza per capire cosa funziona per il tuo organismo, ma una volta messa a punto, ritrovi fiducia. Il passaggio fondamentale è spostare l’asse sulla percezione del benessere del proprio corpo e non sull’avvenenza che si vorrebbe raggiungere. È un benessere apparente quello degli influencer .

Summary
È un benessere apparente quello degli influencer
Article Name
È un benessere apparente quello degli influencer
Description
È un benessere apparente quello che promuovono gli influencer e le aziende che li sostengono diete che non possono funzionare e creano depressione
Author
Publisher Name
Oficina
Publisher Logo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Il commento sarà pubblicato solo dopo l'approvazione da parte del nostro staff.