Benessere

Attività fisica, la nuova crisi di mezza età

è l'attività fisica la nuova crisi di mezza età

Sempre più 40-50-60enni si dedicano a pratiche sportive estenuanti

Le teorie salutistiche che invitano a fare qualche sport hanno innalzato a livelli impensabili i traguardi personali. Tanto strenue che viene fatto di chiedere se è l’attività fisica la nuova crisi di mezza età. Fino a poco tempo fa ci si limitava a comprare un’auto cabriolet o a rispolverare la moto. Magari per rincorrere qualche ragazzetta di 30 anni più giovane, per riconfermare il proprio ruolo di maschio alfa.

Crucolo

il nuovo traguardo è lo sforzo impensabile

Guardatevi attorno, e non solo in palestra, guardate sulle piste di atletica, sui sentieri delle campestri, sulle piste ciclistiche. Il numero degli atleti “maturi” è aumentato a dismisura, ed è cresciuta la loro carica agonistica. Non più corsette o passeggiate ma un vero training che punta ad obiettivi più alti. Qual’è il fine di questo esercizio estremo? Ritrovare l’improbabile smalto e le prestazioni dei 20 anni? Trovare nuovi limiti?

banner dal Marcante 1758

I medici sono preoccupati

Sono in forte aumento i traumi da sforzo eccessivo, soprattutto anche e ginocchia subiscono sforzi adatti ad altre età. La circolazione sanguigna riguardante le giunture è ridotta, forzare ritmi e attività fisica può essere deleterio. L’attività fisica è assolutamente benvenuta ma coi ritmi e le possibilità che il nostro fisico consente. Imporsi l’obiettivo di primeggiare nel triathlon, una delle discipline più logoranti, non è consigliabile.

C’e una filosofia dietro

C’è un desiderio di prolungare la vita dietro a tutto questo. In realtà è più una paura di morire senza aver assaggiato tutto. Quando incrociamo un 60enne con una ragazza che potrebbe essere sua figlia scatta il naturale pensiero “ultimi botti” prima della quiete. Lo sforzo estremo subentra a questa situazione, portare il limite ad un passaggio superiore è il modo per allontanare il decadimento e la morte. Le diete salutari hanno allungato la vita media, ora si parla dei 60enni come dei 40enni di qualche anno fà e così via. L’attività fisica a cui non si è dedicato abbastanza tempo per gli impegni della vita diventa ora possibile.

è l'attività fisica la nuova crisi di mezza età

Gli amici stimolano

C’è un forte desiderio di emulazionegli amici invitano a raggiungerli e condividere queste passioni. Tornare in palestra, sui campi di gioco, acquistare una nuova bicicletta, rimettersi a nuotare sono traguardi a cui è facile puntare. Siccome non ci sono più i vincoli stringenti di lavoro-famiglia-figli non par vero di potersi dedicare a ciò che si è tralasciato. Il passo successivo sarà arrivare prima di Giovanni e magari raggiungere il Beppe sui 5 km di corsa. Il bisogno di raggiungere nuovi limiti verrà da se, e l’accelerazione verso obiettivi inadeguati è garantita.

E’ una moda o una vera necessità

Viene da chiedere se sia solo un fenomeno di moda vista la massa di atleti che si spingono sempre più vicino ai loro limiti. E’ un altro modo per impedirsi di pensare al fatto che si invecchia? Una pausa dal proprio corpo che si segna, per impegnarlo a fondo e tornare giovani? Vana speranza, ma anche una forma di auto-consolazione. “Finché il fisico regge mi sento al top e posso competere con chiunque, 20enni compresi“. Aumentano i blog e i gruppi che scrivono dell’argomento. Danno consigli e annotano ogni passaggio del loro allenamento, che siano km percorsi in tot o pesi sollevati allo squat in palestra. Una frenesia da prestazione, che sbalordisce.

Rallentare per andare più lontano

Gli esperti sconsigliano di puntare a prestazioni eccessive. Il corpo rischia un crack dal quale sarà difficile recuperare completamente. Un’attività sportiva dolce ma frequente è consigliabile per un buon mantenimento della macchina umana. Gli strapazzi lasciamoli agli atleti più giovani che sono arrivati a certi limiti con allenamenti costanti. Una piccola parsimonia prestazionale è un segno di maturità, ma probabilmente è proprio quella che si vuole evitare. Young forever e chissene se la schiena o le ginocchia non tengono.

è l'attività fisica la nuova crisi di mezza età

Summary
E' l'attività fisica la nuova crisi di mezza età
Article Name
E' l'attività fisica la nuova crisi di mezza età
Description
E' l'attività fisica la nuova crisi di mezza età, tutti in pista cercando di ottenere prestazioni degne dei migliori atleti senza tener conto dell'età
Author
Publisher Name
Oficina
Publisher Logo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Il commento sarà pubblicato solo dopo l'approvazione da parte del nostro staff.