Benessere

La disabilità si batte coi compagni di classe

nuova app per combattere la disabilità

3 studenti trentini hanno creato una App di sostegno

La disabilità si batte con l’aiuto dei compagni di classe. Quando c’è la volontà di aiutare un compagno in difficoltà, la necessità aguzza l’ingegno. Deve essere stata questa la molla che ha fatto scattare l’idea. Serviva uno strumento adatto per aiutarlo a superare l’ostacolo.

banner dal Marcante 1758

Lavoro preliminare per scoprire come battere la disabilità

Dopo essersi consultati con gli insegnanti di sostegno e con quelli addetti alle materie tecniche hanno cominciato a formulare ipotesi. La soluzione ideale poteva essere una App in grado di di dare voce al compagno meno fortunato. Dopo molto lavoro è nata “My Voices” una App semplice ed intuitiva che consente di comporre le parole e pronunciarle. Oltre alla parte vocale hanno inserito anche una parte grafica, fatta di immagini correlata alle parole. Questo facilita ulteriormente il percorso di interazione coi compagni di classe e gli insegnanti.

banner dal Marcante 1758
disabilità-si-batte-coi-compagni-di-classe

Premiati come Alfieri della Repubblica da Sergio Mattarella

Il progetto ha così preso vita. Se n’è accorto anche il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che ha voluto premiare lo sforzo dei tre alunni solidali. L’attestato di “Alfieri della Repubblica” verrà consegnato con la motivazione seguente. “Conferito a giovani che si sono distinti come costruttori di comunità. Attraverso la loro testimonianza, il loro impegno, le loro azioni coraggiose e solidali. Sono giovani nati tra il 1999 e il 2008 che rappresentano modelli positivi di cittadinanza. Esempio dei molti ragazzi meritevoli presenti nel nostro Paese

Premiati il 13 marzo per la solo App e la solidarietà

I tre ragazzi trentini studenti del Liceo Degasperi di Borgo Valsugana verranno premiati il 13 Marzo prossimo. Si tratta di Filippo Pasquazzo, Samuele Ropelato ed Enrico Cescato. La App “My Voices” è ora disponibile per l’utilizzo in contesti scolastici ed extrascolastici. Per consentire di interagire per chiunque abbia quel tipo di disabilità. Un premio per l’altruismo, l’eticità e la solidarietà. Un premio che ci piace sottolineare per la prospettiva di un futuro sempre più solidale e rispettoso delle esigenze del prossimo. La disabilità si batte coi compagni di classe.

Summary
La disabilità si batte coi compagni di classe
Article Name
La disabilità si batte coi compagni di classe
Description
La disabilità si batte coi compagni di classe 3 studenti creano per un compagno una App My Voices e vengono premiati come Alfieri della Repubblica
Author
Publisher Name
Oficina
Publisher Logo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Il commento sarà pubblicato solo dopo l'approvazione da parte del nostro staff.