Eventi, Viaggi

Dobbiamo restituire le opere d’arte rubate?

Un collettivo di artisti di origini africane chiede che tutti i manufatti sottratti durante il colonialismo siano restituiti ai paesi d’appartenenza

Cominciamo dalla fine. 5 attivisti sono stati arrestati a Parigi per aver cercato di sottrarre e riportare al paese d’origine un manufatto di arte etnica. Tutto è accaduto al bellissimo e assolutamente da visitare,  Museo di Quai Branly dedicato a Jacques Chirac. Uno dei musei più ricchi al mondo di manufatti provenienti dalle culture native di tutto il mondo. Almeno 70.000 pezzi delle collezioni provengono dall’Africa sub sahariana. Sono oggetti acquistati, requisiti o ottenuti durante il periodo coloniale. Dobbiamo restituire le opere d’arte rubate?

Benessere, Viaggi

Pneumatici e pastiglie dei freni sono i super inquinanti

Ci preoccupiamo dell’inquinamento da motori, ma sono altre le parti dei nostri veicoli a creare guai

Una conferma arriva da uno studio britannico, i residui delle pastiglie dei freni e il consumo degli pneumatici è infinitamente più danno so dei gas di scarico. I tecnici arrivano a dire che è mille volte più dannoso. Abbiamo puntato l’attenzione sul rinnovamento del parco veicoli passando dai motori a scoppio a quelli elettrici. Ottima scelta ma ora preoccupiamoci anche del resto del veicolo. Pneumatici e pastiglie dei freni sono i super inquinanti

Viaggi

Ponza un’isola da sogno

Ponza è la meta che tutti dovremmo visitare almeno una volta

Ponza è l’isola delle prelibatezze culinarie, dei vini straordinari, del mare limpido e dei patrimoni storici di incredibile valore. Molto spesso tendiamo a cercare mete esotiche lontane per andare alla ricerca di ambienti naturali e umani meravigliosi, dimenticando che alcuni dei più suggestivi tesori li abbiamo a pochi passi da casa nostra. Questo vale per l’isola di Ponza che oggi vi presentiamo in tutto il suo indiscutibile splendore. Ponza si trova nel pieno del mar Tirreno, in provincia di Latina. È un’isola ricca di coste frastagliate e calette, facilmente raggiungibile da Anzio. Qui trovi un elenco dei traghetti per Ponza da Anzio con info prezzi. L’isola è visitabile per lo più in barca ma anche l’entroterra nasconde posti meravigliosi che vi lasceranno un ricordo unico ed inimitabile. Ogni anno i suoi fondali trasparenti e i borghetti abitati attirano migliaia di turisti che arrivano per ammirare i resti appartenenti ai Greci e ai Romani che abitarono il posto nell’antichità. Difatti Ponza conserva ville, piscine e peschiere antiche che si alternano alle costruzioni dell’impero borbonico. Ponza un’isola da sogno.

Benessere, Viaggi

Un rumore che piaccia alle piante

Le auto elettriche presto dovranno emettere un suono mentre sono in moto, la sfida è renderlo piacevole alla vegetazione

Un suono che possa avvisare i pedoni o i ciclisti della presenza delle auto per evitare incidenti ma che non sia molesto. Anzi un suono che possa essere gradito alla fauna e alle piante e le aiuti a crescere meglio. Una proposta folle? Forse, sicuramente ci sono molto nuovi studi sull’impatto sonoro delle installazioni umane. Mentre si studiano gli impatti di altre fonti si cercano soluzioni eco-compatibili anche per le auto elettriche. Un rumore che piaccia alle piante

Abitare, Benessere, Viaggi

L’isola dove fanno a meno del tempo

Un’isola norvegese vuole diventare time free, la prima area al mondo dove il tempo non conta nulla

Il concetto di tempo è un po’ complicato da spiegare, a questi norvegesi è venuta l’idea di toglierlo di mezzo e vivere senza le regole imposte dagli orologi. Vogliono essere flessibili, vogliono vivere al meglio senza stare a contare i minuti. Ogni giorno settimana mese ed anno senza vincoli. Il paradosso tutt’altro che folle è quello che un residente spiega così: “Se vuoi tagliare il prato alle 4 del mattino, allora lo fai”. L’isola dove fanno a meno del tempo

Viaggi

La seconda Luna è veramente piccola così

C’è una seconda Luna che ruota attorno al nostro pianeta ma non l’abbiamo vista per molti mesi. Gli astronomi non riuscivano a trovarla

C’è una spiegazione al fatto che non abbiamo visto il secondo satellite che ruota attorno alla Terra. Ed è abbastanza semplice, è una Luna piccolissima, grande come un minivan. Gli osservatori hanno confermato la sua presenza solo dopo alcuni mesi che era presente nello spazio accanto a noi. Non resterà a lungo con noi, l’attrazione terrestre non basterà a tenerla incollata al nostro pianeta. Prima o poi ripartirà per il suo viaggio stellare finché un altro pianeta non riuscirà a catturarlo con la sua attrazione. Quella terrestre non sarà sufficiente a tenerla incollata qui, e la vedremo scomparire nel cosmo. La seconda Luna è veramente piccola così

Eventi, Viaggi

Credete sia possibile viaggiare nel tempo?

Avete ragione. È possibile. Anche se è meno semplice di come sembra al cinema.

Bisogna però smettere di pensare che sia possibile viaggiare anche nel passato. Si può solo andare avanti, verso il futuro. Il tempo è un percorso ad una sola direzione, che va dal passato al futuro. Perciò tutti i sogni di poter modificare qualcosa della vostra esistenza dovrete riporli tra le utopie. Incontrare di nuovo quel o quella ragazza e dirgli “grazie no”, non accadrà. Ve lo siete sposato/a, e ora avete solo il divorzio (tra le cose lecite) per cambiare le cose. Anche evitare quel famoso incidente non vi riuscirà. Il platano su cui avete lasciato qualche osso rotto e la macchina nuova, è e resterà lì ad aspettarvi per sempre. Credete sia possibile viaggiare nel tempo?

Benessere, Viaggi

Le scie degli aerei si possono ridurre

Contribuiscono al riscaldamento globale anche se non sono arricchite di elementi chimici come qualcuno crede.

Viaggiare in aereo sta diventando un problema. Il fly-shaming (vergogna per i viaggi aerei) viene indicato da molti come l’unico modo per calmierarlo. Far crescere la coscienza critica e ambientale potrebbe ridurre la frequenza dei voli di molti passeggeri. Servono moltissimi litri di carburanti fossili per effettuare spostamenti aerei di grandi distanze. I residui che scorgiamo in cielo dopo i passaggi di un jet hanno effetti negativi sul riscaldamento globale. In realtà ci sarebbe una soluzione piuttosto indolore. Le scie degli aerei si possono ridurre

Abitare, Viaggi

L’auto del futuro di legno e caffè

Non si arresta la ricerca di nuovi materiali leggeri, ecologici, sostenibili.

Le ultime novità vengono da Giappone e Usa. Due nazioni sempre in lotta per dare nuovi impulsi alle loro industrie. Quello che è veramente innovativo è che c’è un occhio di riguardo alla sostenibilità e all’eticità. I consumi energetici sono causa di buona parte dell’inquinamento, delle emissioni di CO2 e responsabili della nostra impronta ecologica. Le motorizzazioni non sono più il principale colpevole dell’aumento di calore, grazie alla svolta elettrica, ma c’è ancora un grande lavoro da fare sui materiali. L’automotive è impegnata a ridurre la propria impronta carbonica. L’auto del futuro di legno e caffè

Abitare, Viaggi

Un aereo elettrico può cambiare il traffico dei cieli

Non è ancora completamente sviluppato ma ha un sacco di buone idee su cui lavorare.

Il FLIGHT SHAME è un problema veramente serio. Viaggiare piace a tutti ed è spesso necessario, però i voli aerei inquinano molto. I gas emessi sono di tale entità che coprono quasi il 3% di tutte le emissioni di gas serra. Una quantità enorme che molte compagnie cercano di limitare od eliminare con ristrutturazioni delle flotte e con nuovi progetti. Ci sono allo studio aerei che utilizzano biogas ed altri che sognano un volo a vela, dove i motori sono necessari solo al decollo e atterraggio. Un aereo elettrico può cambiare il traffico dei cieli