Eventi

Le pecore di mare che si nutrono di alghe

orkney.com

Una rara antica specie di pecore ha cambiato le sue abitudini alimentari

Un esempio delle teorie darwiniane sull’evoluzione della specie è custodito in un arcipelago scozzese. Sull’isola North Ronaldsay nell’arcipelago delle Orkney (Orcadi) vive una razza di pecore che ha modificato le sue abitudini. Questi ovini provengono dalle stesse che sono state portate sulle isole sin dal neolitico. Ma queste si sono specializzate, sono diventate marine e mangiano alghe. Le pecore di mare che si nutrono di alghe

Eventi

Troppi fertilizzanti arrivano le alghe tossiche

Non finiscono più i guai provocati dagli eccessi del clima 

Gli eccessi climatici aggiungono sempre nuovi problemi alla nostra convivenza su questo povero pianeta. Stavolta tocca alle coste dello stato del sud del Mississippi. Le sue bianchissime spiagge sono state tutte chiuse per una proliferazione di alghe tossiche. La causa è probabilmente legata alle fortissime piogge primaverili che hanno tartassato gli stati centrali. Troppi fertilizzanti arrivano le alghe tossiche.

Eventi

Il regno è salvo grazie ai corvi

credits. Ravenmaster Chris Skaife

La popolazioni di corvi è aumentata di 4 nuovi nati e la leggenda può continuare

C’è una celebre profezia in Inghilterra legata alla Torre di Londra. Finché ci saranno almeno 6 corvi ad abitarla sarà salva e con lei il regno dei Britanni. I corvi erano arrivati a sole 7 unità ma quest’anno c’è stato un lieto evento, 4 nuovi nati che stanno crescendo bene e si aggiungeranno ai residenti. Un regio decreto proclamato da Charles II mise in guardia che se i corvi avessero lasciato la torre, essa si sarebbe sbriciolata e con lei il regno sarebbe caduto. Il regno è salvo grazie ai corvi.

Eventi

Le meduse invadono mari e oceani

Stanno lentamente condizionando molte attività umane, come ridurne la presenza? mangiandole?

Non è uno scherzo, le meduse stanno veramente aumentando di numero in quasi tutti i mari ed oceani. Non è la solita invasione estiva e relativo bollettino rivolto ai turisti di fare attenzione. L’aumento delle temperature permette a molti tipi di meduse di riprodursi a dismisura e gli consente di muoversi verso aree che prima erano off limits. Sono tra gli invertebrati più antichi, la loro esistenza data milioni di anni ed hanno sviluppato un sistema di sviluppo molto interessante. Soprattutto se si considera che non sono dotate di cervello. Le meduse invadono mari e oceani.

Eventi

MAD verso la chiusura definitiva

Il magazine satirico chiuderà a fine anno, ci ha educati a dubitare ed usare la nostra testa

Era la testata dello sberleffo, dell’umorismo grasso ma mai banale, pronto a prendere in giro chiunque e qualunque cosa. Nato nel 1952 aveva raggiunto una tiratura immensa, superando i 2 milioni di copie vendute, una cifra enorme per una rivista satirica. Gli autori si erano dato il compito di risvegliare le coscienze e per molte generazioni sono riusciti nel loro scopo. Sapevano prendersi in giro tanto da firmare ogni numero con “scritto e disegnato dal solito gruppo di idioti“. MAD verso la chiusura definitiva

Eventi

Collettiva fotografica al MART con Surgiva

I-partecipanti-al-workshop-S-Collective-insieme-a-Luca-Andreoni-Matteo-Lunelli-Dalia-Macii-e-Alessandro-Lunelli

Una mostra fotografica che prende spunto dall’acqua e dalle sue trasparenze

Inaugurata ieri al MART la mostra fotografica frutto di una collaborazione tra giovani fotografi e il loro tutor Luca Andreoni. Il tema prende spunto dalla trasparenza dell’acqua e del vetro. Protagonisti in entrambi i casi sia per l’acqua Surgiva che per le strutture del MART di Rovereto. Gli scatti sono stati realizzati con due temi di fondo e soprattutto con due stili che hanno caratterizzato la fotografia americana. Surgiva e MART iniziano con questa collettiva una collaborazione poliennale. Collettiva fotografica al MART con Surgiva

Eventi

I rischi del monopolio di Amazon nell’editoria

Sono sempre più gli autori e gli editori che si lamentano della cattiva qualità

Libri contraffatti, copiati male, editati con errori macroscopici, sono questi alcuni dei problemi legati all’editoria distribuita da Amazon. Diventata oramai monopolista del settore l’azienda di Bezos non si cura dei vari distributori che utilizzano la sua piattaforma. L’editoria italiana essendo più di nicchia, non ne soffre ancora tantissimo ma gli esempi internazionali sono clamorosi. I rischi del monopolio di Amazon nell’editoria.

Eventi

Elio sparirà in 200 anni

Il secondo elemento più disponibile in atmosfera sta scomparendo

Lo conosciamo soprattutto perché lo usiamo per gonfiare i nostri palloncini per i compleanni e le ricorrenze. Eppure l’Elio serve per molte pratiche, in molti processi industriali ed apparati medici. Lo utilizzano i ricercatori per esperimenti scientifici e in modo ludico tutti coloro che vogliono avere la vocina idiota dei Chipmunks. Elio sparirà in 200 anni.

Eventi

Soluzione per i problemi di acquisti online

Una piattaforma che permette di conciliare aziende e consumatori 

Nel paese dell’ufficio complicazioni di affari semplici arriva un aiuto inatteso e molto efficace. Il Centro di Ricerca e Tutela dei Consumatori e Utenti propone di risolvere le beghe tra aziende e consumatori in modo semplice e gratuito. Lo strumento si chiama Conciliareonline.it e offre alle imprese ed ai consumatori la possibilità di risolvere problemi direttamente online. In modo facile, veloce e del tutto gratuito,le controversie nate da contratti di vendita di beni e servizi stipulati via web possono quindi essere risolti con pochi click. Soluzione per i problemi di acquisti online.

Eventi

Kimono la linea di Kim Kardashian solleva polemiche

Un intimo contenitivo che prende il nome da un simbolo del popolo giapponese

Non si placa la polemica sull’appropriazione del nome Kimono per una linea di intimo. E’ la linea creata e commercializzata da Kim Kardashian, celebre per le generose forme del suo fondoschiena. E’ un intimo che è contenitivo e modellante e già in questo sbaglia tutto. Kimono è una veste “overall” sotto alla quale possono stare tantissimi strati di altro abbigliamento ma sicuramente non è un nome adatto all’intimo. Kimono la linea di Kim Kardashian solleva polemiche.