Eventi

Regoleremo anche l’attività delle prostitute?

La quarantena ha mutato le situazioni di domanda-offerta nel mercato del sesso, riusciremo a regolarizzare anche questo a fine emergenza?

Le prostitute non riescono a svolgere la loro attività per mancanza di clienti e sono in grave crisi finanziaria. Questo non depone molto bene sulla loro capacità di risparmiare i proventi di una attività che è completamente esentasse. Se anche vogliamo tener conto della cospicua cresta fatta dai protettori, ci si chiede come riescano a scialacquare tutto il loro denaro. Usualmente chi smette di praticare il mestiere più antico del mondo, deve ripartire da zero, con un’altra vita, dando fondo ai propri risparmi. Se non li ha accantonati, non riuscirà a ripartire. Regoleremo anche l’attività delle prostitute?

Eventi

Gli esplosivi li stanano le cavallette cibernetiche

Una scoperta che potrà salvare la vita molti cani molecolari dai rischi di annusare gli esplosivi

Hanno creato negli USA queste cavallette potenziate ciberneticamente, che hanno la capacità di fiutare molti elementi chimici e gassosi. Tra di loro anche il nitrato d’ammonio, un elemento presente nei preparati esplosivi usati dai terroristi. Lo usano per il TNT e il RDX, è l’innescante incendiario che fa deflagrare le bombe. Queste cavallette quindi lavorano bene da sole, ma ancor meglio se sono in un piccolo sciame. Gli esplosivi li stanano le cavallette cibernetiche

Eventi

Variante rosa per una manta molto speciale

©KristianLaine

Siamo abituati alla Pantera Rosa dei cartoni animati o di Hollywood, ma ci lascia a bocca aperta fare conoscenza con l’Ispettore Clouseau

L’hanno chiamata proprio così questa strepitosa manta dal colore rosa intenso. In onore del celebre ispettore francese, gran procuratore di guai, sempre alla ricerca del favoloso diamante Pantera Rosa. Clouseau è celebre tra gli studiosi per la sua unicità, non si ricorda nessun’altra manta con quella peculiarità. Il subacqueo che l’ha ritratta è rimasto basito di fronte a questa inusuale bellezza. Una variante rosa per una manta molto speciale

Eventi

I ladri all’assalto di Notre-Dame

Complice la rarefazione del personale addetto ai controlli, due ladri sono entrati nel cantiere per rubare pietre

Dall’incendio dell’aprile scorso si è scatenata una sorta di commercio di cose riguardanti la celebre cattedrale parigina. Su e-bay sono in vendita mattoni e pietre che dovrebbero reiterare il rito delle sacre reliquie, tanto in voga nel medioevo. In realtà sono pietre truffa, non appartengono alla cattedrale di Parigi. Il cantiere ora è sospeso a causa del COVID19 e qualcuno ha cercato di approfittarne. I ladri all’assalto di Notre-Dame

Eventi

Un segreto nelle fondamenta della Cattedrale di Gand

©RubenWillaertbvba

Mura fatte non di mattoni ma di ossa umane a sorreggere la cattedrale di santo Bavone in Belgio

Durante i lavori di scavo per realizzare un centro accoglienza per i turisti hanno fatto una stupefacente scoperta. Nove muri della bellissima cattedrale sono infatti realizzati con ossa umane al posto dei mattoni. Sono quasi tutte femori e tibie, le ossa più lunghe del corpo umano. Probabilmente provengono dai cimiteri dei dintorni della cattedrale. Utilizzate in quel modo oltre che per erigere i muri per creare spazio per altre sepolture. Una improvvisa epidemia potrebbe aver creato questa urgenza di trovare spazio per altri defunti. Un segreto nelle fondamenta della Cattedrale di Gand

Eventi

Sesso così intenso da morire di piacere

Con la noia della quarantena viene voglia di esplorare fantasie sessuali, ma nel mondo animale c’è chi lo vive veramente al limite

Anche YouPorn ha voluto aiutare coloro che sono confinati in casa regalando gli accessi privilegiati ai propri filmati. Un catalogo molto ampio di attività erotiche in grado di soddisfare quasi ogni gusto e curiosità. Ma se immaginate di aver già visto tutto c’è ancora chi può abbondantemente sorprendervi, ed è il regno animale. Le cicale quando sono attaccate da un fungo impazziscono, e fanno sesso ovunque e comunque finché non cominciano a perdere pezzi del loro corpo. Sesso così intenso da morire di piacere

Eventi

Smart working molto a rilento

Potrebbe essere una soluzione per molte aziende ma mancano le strutture e la capacità di sfruttare l’occasione

Sembrava essere la panacea per le aziende, tutti a casa a lavorare con smart working per mantenere viva la produzione e andare avanti anche al tempo del COVID_19. Invece sono appena 600.000 i lavoratori che riescono ad attivarsi dai loro appartamenti e dai loro salotti. Una minoranza che mette il dito nella piaga nella poca organizzazione del lavoro italiana. Tutti gli altri sono in ferie forzate, o in cassa integrazione. Un enorme spreco di risorse. Smart working molto a rilento

Eventi

Lavoratrici del sesso in cassa integrazione

Cambiano le abitudini degli italiani per la quarantena e ci sono curiose novità che riguardano la malavita e l’appeal erotico

Il caso del maschio italiano fermato dalla polizia perché in giro in auto in cerca di sesso a pagamento e rimandato a casa, ha sollevato curiosità. In effetti per le operatrici del sesso è un momento di calma piatta. Solo chi svolge la professione al chiuso o di giorno ha pochissime possibilità di esercitare. Resta il deterrente di dover compilare la auto-certificazione e alla voce della causa per l’uscita di casa, probabilmente molti tenteranno di lasciare in bianco. O molto più probabilmente finiranno in bianco. Lavoratrici del sesso in cassa integrazione

Eventi

Birra Corona quando il silenzio è la miglior risposta

Contro una campagna demonizzante si possono adottare due strategie attacco o difesa. Birra Corona ha scelto la terza via, il silenzio.

L’assurdità di collegare il coronavirus alla notissima birra servita in tutto il mondo con una fettina di limone, è destinata a finire. Lo sappiamo tutti. Utilizzare una parte del suo nome per mettere in relazione bevanda e virus è un’azione stupida. C’è una forte dose di ironia e di voglia di sberleffo nei numerosi meme dedicati all’argomento. Un modo per disinnescare la paura del contagio e ridere dei propri timori. Birra Corona quando il silenzio è la miglior risposta

Eventi

Oetzi cosa portava con sé nella faretra

MuseoArcheologico-altoadige-H-Whisthaler

Il cacciatore sepolto nel ghiaccio non smette di stupire. Tantissimi piccoli segreti sono raccontati dagli oggetti che portava con sé

La faretra di Oetzi conteneva armi incomplete, come se avesse dovuto partire in fretta prima di poterle finire. Probabilmente aveva rintracciato i materiali sul percorso di viaggio e li aveva raccolti per completarle in un secondo tempo. Aveva con sé un grande arco di oltre 180 cm. portato slegato assieme a 14 frecce. Solo due erano complete con la punta e incoccate con le penne. Questo arco di legno di tasso è l’esemplare più antico che sia arrivato fino a noi. Lui non era un gigante ed un arco molto più grande lo avrebbe impacciato nei movimenti e nel tiro. Oetzi cosa portava con sé nella faretra