Benessere, Enogastronomia

Bastoncini di pesce economici e fortunati.

L’enorme successo di un piatto semplice e comodo, anche in periodo di pandemia

Esistono dal ’53 e sono un brevetto americano. Nati quasi per caso per incentivare la cucina pratica e veloce sono sopravvissuti a molti loro simili. La General Foods aveva lanciato cibo sotto forma di bastoncini o parallelepipedi di diversi alimenti. Tra questi bastoncini di vitello, prosciutto, melanzane, fagioli secchi, pollo e merluzzo. Mentre tutti gli altri sono scomparsi dai reparti dei surgelati, i bastoncini di pesce sono rimasti nelle vasche refrigerate della Grande Distribuzione. Bastoncini di pesce economici e fortunati.

Enogastronomia, Eventi

Montagna Gusto 2021 in digitale

Lo show cooking collegato al Trento Film Festival Montagne e Culture decolla in rete

Compie 69 anni la rassegna cinematografica di montagna del Trento Film Festival e Palazzo Roccabruna la festeggia con la seconda edizione di Montagna Gusto. Lo fa sposando le nuove tecnologie in digitale live. Gli chef partecipanti sono in rappresentanza del progetto Trentino Tales 0_3.000. Un progetto pilota che lavora sulla ricerca enogastronomica di Trentino Marketing.  Sarà lo chef senior Alessandro Gilmozzi del celebre Ristorante El Molin di Cavalese, in Val di Fiemme a tirare le fila. Montagna Gusto 2021 in digitale

Abitare, Enogastronomia

Droni robot per le consegne a domicilio

credit:Yape,foodora,Tele2

Sembrava fantascienza ed invece è già qui la consegna robotizzata.

Il progetto di consegnare a domicilio senza interventi umani diventa sempre più reale. I driver, che hanno avuto tanti problemi per essere riconosciuti nei loro diritti principali, sembrano destinati a sparire. È Foodora la prima a testare seriamente la possibilità di bypassare i contatti umani nel servizio di delivery. L’operazione sta avvenendo in Svezia con droni riconoscibilissimi e coloratissimi. Al momento il processo è limitato alla sola città di Stoccolma e si appoggia su una rete 5G integrata anche da wi-fi. Droni robot per le consegne a domicilio

Benessere, Enogastronomia

Trend di Primavera al ristorante

Gli ordini dei ristoranti, dei take-away o che fanno delivery danno una visione delle preferenze dei consumatori

Si riapre e ci sono già molte prenotazioni che danno il polso di cosa accadrà in questa nuova stagione. I piatti preferiti ordinati nei ristoranti in primavera sono molto vari. Difficile indicare un solo unico trend.  Spiccano tutte le ricette a base di pesce. Nell’immaginario italiano una spaghettata con le vongole è il segnale della ripartenza. Anche i frutti di mare, i crudi all’italiana ed il classico fritto di paranza sono richiestissimi. Qualcuno ordina polpo, crostacei o le canocchie. Le richieste si orientano su primi di pasta ( 1/5 del totale). I formati sono vari, tutto il panorama caro agli italiani, tonnarelli,  paccheri, fregolatroccoli, spaghetti, linguine fettuccine. I condimenti più amati sono sugo di pescecacio e pepe, la genovese, ragù alla bolognese. Richiestissime anche le ricette a base di ingredienti di stagione come asparagi carciofi. Trend di Primavera al ristorante

Benessere, Enogastronomia

I consumatori chiedono più prodotti biologici

L’Italia non sembra essere attenta alle maggiori richieste di biologico.

Sta per essere approvato il Piano d’azione europeo per il settore del biologico, ma l’Italia non sembra attenta alle richieste dei consumatori. Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza esclude forme d’ investimento per questo settore. L’Europa ha già dettato, le linee guida da seguire. Il biologico viene indicato come modello valido per rispondere alle attese del consumatore. Sostenibilità ambientale e competitività economica in primis, ma l’Italia resta a guardare. Non vengono presi in considerazione le imprese e i lavoratori di questo reparto in costante crescita. I consumatori chiedono più prodotti biologici

Abitare, Benessere, Enogastronomia

Miele sempre più scarso

Il giorno della terra, 22 aprile, diventa il mezzo per parlare di tutti i guai dello scorso anno.

Il miele si riduce sempre più per un numero di cause sempre più rilevanti. Sono in parte l’uso dei pesticidi a danneggiare la produzione, ma in realtà, sono soprattutto gli eventi climatici. Lo scorso anno tra fortunali, bombe d’acqua, contrapposte a forti siccità, gelate, vento fortissimo, c’è stata una catastrofe al giorno. Troppe, per i fragili sistemi che regolano la vita nel nostro paese e nel nostro pianeta. Anche questa primavera, sembra condannare ad un’ennesima tragedia, la fioritura di molte piante da frutta. La coda d’inverno ha segnato, in modo orribile, i frutteti di molte aree. Miele sempre più scarso

Benessere, Enogastronomia

Uova assolte se ne possono mangiare 2 al giorno

L’eterna disputa tra uova, buone ma troppo ricche di colesterolo, segna un punto a favore del consumo di uova.

La saggezza popolare consiglia di non esagerare, ma forse è legata al fatto di non svuotare completamente le riserve del pollaio. Anche se s’immagina che sia meglio non esagerare con le uova, sono documentati casi di persone, eccezionalmente longeve, che ne consumano anche tre al giorno. Il loro contenuto di colesterolo fa pensare che possano influire sulla circolazione sanguigna e che facciano aumentare di peso. Ma il contrordine arriva dall’Australia. Presso l’Università di Sidney è stato completato uno studio che garantisce che si possono avere anche 12 uova a settimana, senza alcun rischio per salute e obesità. Uova assolte se ne possono mangiare 2 al giorno

Benessere, Enogastronomia

Spot in tv dedicati ai bambini bocciati

L’80% degli spot che vanno in onda nei programmi televisivi per bambini promuovono snack e dolci.

Un’organizzazione seria come European Nutrient Profile Model boccia senza pietà, le pubblicità televisive trasmesse nei programmi per bambini. Promuovono snack e dolci, e sono contrarie alle linee guida di un’alimentazione sana e corretta. Nessuno ad esempio, promuove frutta o verdura, a vincere sono i prodotti che sono meno salutari per l’infanzia e l’adolescenza. Tutti i canali principali RAI, MEDIASET, ma anche LA7 e canali dedicati ai cartoni animati sono stati esaminati per circa 6 mesi. Spot in tv dedicati ai bambini bocciati

Abitare, Benessere, Enogastronomia, Eventi

L’etica della filiera agricola

I consumi del reparto agroalimentare aumentano ma agli agricoltori non arriva nulla, anzi

Dall’inizio della pandemia di Covid-19 l’unico settore a non aver risentito di crisi dei prezzi è quello legato al reparto alimentare e ortofrutticolo. Eppure il +1,3% sullo scontrino, invece di dare ristoro a chi produce quei prodotti li mette ancora più in difficoltà. La grande distribuzione non compensa gli agricoltori ma attua delle speculazioni. I prezzi alla fonte sono sempre più bassi e portano a lasciare frutta e verdura nei campi o sugli alberi. A farne le spese, ad esempio, il reparto degli agrumi, ma anche quello caseario. L’etica della filiera agricola

Benessere, Enogastronomia

Proteine ​​animali o ​​vegetali come orientarsi?

Si possono ottenere proteine dalle carni o pesci oppure dalle piante ma quali sono più utili per noi

Se amate verdure e legumi siete già a un buon punto. Basterà correggere qualche dettaglio della vostra dieta consueta. Le proteine possono avere diverse origini ma non sono esattamente la stessa cosa. Qualcuna ha effetti più salubri. Sono una ventina gli aminoacidi che le compongono e possono essere agglomerati in infinite variazioni. Nove di loro sono indispensabili, senza di quelle non potremmo sopravvivere, le altre 11 possiamo fabbricarcele. Questi nove possiamo ottenerli dal cibo, quindi serve un regime alimentare completo. Proteine ​​animali o ​​vegetali come orientarsi?