Benessere, Enogastronomia

Un Toddy bollente e il malanno se ne va

Una bevanda nata a scopo medicinale ma diventata un momento piacevole nelle giornate più fredde.

Il toddy assomiglia moltissimo ad un punch, ma contiene qualche supplemento segreto. È la bevanda legata ai malanni di stagione, deputata a scacciare l’uggia post-influenza. È nata in Scozia e come ingrediente principale elenca il whiskey, meglio se di malto. Gli altri ingredienti necessari alla perfetta riuscita del magico elisir sono un cucchiaio di miele e una fetta di limone. Il tutto viene servito in un bicchiere a cui viene aggiunta acqua bollente, rigorosamente versata su un cucchiaino di metallo. In realtà il cucchiaio nella ricetta originale doveva essere rigorosamente d’argento e questo creava un poco di mistero e magia alla pozione. Una piccola stregoneria che serviva solo a non far esplodere il bicchiere, per lo sbalzo di calore. Un Toddy bollente e il malanno se ne va

Enogastronomia, Eventi

Abbracci per gli infermieri

Una campagna a favore degli infermieri firmata da Mulino Bianco, #NoiConGliInfermieri

Parte da un prodotto fortunato della linea Mulino Bianco di Barilla la campagna a sostegno degli infermieri. Per tuto il mese di gennaio e fino a raggiungere i 2 milioni di eurom le confezioni degli “Abrracci” mutano il loro colore di fondo. Da biondo oro diventano azzurre e l’immagine del biscotto bicolore è accompagnata da uno stetoscopio. Anche il claim che accompagna il prodotto muta in “Questi abbracci sono per loro”. Abbracci per gli infermieri

Enogastronomia, Eventi

Quando tacchino e uomo erano amici

Un rapporto molto diverso da quello attuale coi tacchini nel giorno del ringraziamento

Per molti secoli il rapporto tra uomini e tacchini era assai diverso da quello odierno. Ora il tacchino è divenuto il simbolo del rito del Giorno del Ringraziamento e viene sacrificato sulle tavole di milioni di americani. Ritenuto un animale abbastanza stupido e poco interessante, perfetto per finire in forno con un bel ripieno di castagne e accompagnato da una salsa di mirtilli rossi. Gli storici affermano che c’è di più, oltre alla sua carne, ed hanno trovato tracce di una convivenza che aveva quasi un valore sacrale. Quando tacchino e uomo erano amici

Benessere, Enogastronomia

Gennaio a secco per combattere l’alcoolismo

Una provocazione che viene dall’Inghilterra dove ha dato buoni risultati nel limitare gli abusi alcoolici

La definizione “gennaio a secco” viene da una sorta di sfida nata in UK. L’invito a riprendere possesso delle proprie capacità di resistere a bere troppo. Nel mese di gennaio tutti i drink alcoolici, birra e vino sono banditi, in una sorta di ripulitura delle proprie vene. Nel periodo dell’anno in cui più spesso si parla di dare un momento di calma ai nostri corpi dopo gli eccessi delle Feste. Anche l’alcool ha partecipato, alla grande, ai nostri esuberi. Gennaio a secco per combattere l’alcoolismo

Enogastronomia, Eventi

Anguille liberate in un laghetto a New York

Riusciranno a sopravvivere o danneggeranno il fragile ecosistema?

A Brooklyn un uomo ha svuotato due sacchi pieno di anguille nelle acque di un laghetto newyorchese. È stato visto da persone che abitano accanto al laghetto. Hanno cercato di fermare la sua azione ma il tizio, vestito di bianco, ha detto che stava cercando di salvarle. Le anguille liete di ritornare nel loro ambiente acquatico si sono subito allontanate con rapidi guizzi. Uno dei due sacchi si è rotto mentre veniva trascinato verso il laghetto, per questo un testimone è riuscito a comprendere che conteneva anguille. Anguille liberate in un laghetto a New York

Benessere, Enogastronomia

Mirtilli i super-frutti benefici per memoria e invecchiamento

Le piccole bacche blu hanno grandissime doti tra le quali migliorare la pressione del sangue

Sono piccoli eppure sono decisamente utili i mirtilli. Sono blu e quindi dovrebbero essere catalogati come velenosi dal nostro sistema di allarme visivo. Gli alimenti blu vengono istintivamente emarginati dall’esperienza millenaria, che ci spinge a preferire altri colori. Eppure sono formidabili e per questo è possibile trovarli in vendita freschi o congelati ovunque. Le loro qualità sono indubbie, prima di tutto per la circolazione sanguigna ma recentemente sono stati individuati altri fattori. Mirtilli i super-frutti benefici per memoria e invecchiamento

Benessere, Enogastronomia

Spreco alimentare ancora non ci siamo

Stiamo imparando a sprecare meno ma ancora possiamo fare molto meglio, i nostri frigoriferi traboccano di cibo che non consumeremo

In questo periodo natalizio, in cui c’è grande abbondanza alimentare, non dobbiamo dimenticare quanto cibo viene sprecato. Una spesa assennata aiuta a non sprecare troppo cibo, ma questo comporta una certa organizzazione. Troppo spesso i nostri pasti non sono programmati e ci lasciamo prendere la mano da alcuni cibi che acquistiamo reiteratamente. Una lista realizzata con cura, tenendo conto delle esigenze della famiglia, evita i doppioni e le rimanenze nel frigorifero. Una buona lista è realizzata, se ve la ricordate, seguendo la pianta del supermercato, in modo da non dover ritornare a visitare gli stessi scaffali più volte perdendo tempo. Spreco alimentare ancora non ci siamo

Abitare, Enogastronomia

Il cibo del futuro o il futuro del cibo

Il discorso sull’alimentazione umana nelle prossime decadi, si fa sempre più stringente e rilevante

L’approfondimento della situazione attuale e delle sue evoluzioni arriva anche in RAI. Con due documentari che cercano di fare chiarezza sul cibo del futuro o il futuro del cibo. Le opinioni di molti esperti verranno ascoltate e daranno uno spaccato della probabile alimentazione dei prossimi anni. Largo spazio a cibi non di origine animale, i vegetali saranno in pole position per evitare di sprecare troppe energie. Ogni allevamento animale consuma molto terreno, mangime ed acqua, risorse preziose che possono diminuire anche oltre il 50% se le coltivazioni sono di vegetali. Il cibo del futuro o il futuro del cibo

Enogastronomia, Eventi

Coppa del Mondo del Panettone

Un termine sportivo per un dolce da forno amatissimo e notissimo ma sempre rivoluzionato

La partecipazione al Coppa del Mondo del Panettone era subordinata all’accesso alla finale. Le selezioni se le sono aggiudicate 10 studenti che partecipano agli stage di ristorazione e alta pasticceria di Villa Terlaghi.  In contemporanea si è svolto anche La Festa del Panettone, un fuori concorso con gli studenti della scuola di cucina e ristorante didattico dell’associazione Maestro Martino. L’obiettivo era portare alla ribalta nuove idee, per rinnovare il dolce tipico lievitato simbolo di Milano. Una competizione che mescola allo stesso tempo, tradizione e innovazione, in modi inusuali. Coppa del Mondo del Panettone

Enogastronomia, Eventi

Gli orsetti gommosi donati per la sanità

In occasione del suo centenario Haribo festeggia compiendo diverse azioni benefiche

In quest’anno martoriato dal Covid-19, la celebre azienda leader nel settore delle caramelle Haribo, compie un secolo. L’azienda dei celebri orsetti gommosi ha deciso di festeggiare in modo completamente diverso l’evento. Per premiare tutti coloro che si sono impegnati, in questo periodo difficile, ha regalato agli operatori sanitari, Croce rossa e strutture ospedaliere, i suoi dolcetti. Ma non si è limitata a questo, ha organizzato altre forme di sostegno mirate. Gli orsetti gommosi donati per la sanità