Benessere, Enogastronomia

Buon cibo il comfort food è elisir di felicità

Niente come il cibo più gradito aiuta a costruire un atteggiamento positivo

Fatevi un regalo, se potete sospendete in questi giorni i regimi troppo restrittivi. Evitate di mettervi in posizioni che sono psicologicamente poco vantaggiose. Lo dicono gli psicologi che ci dobbiamo gratificare per superare meglio questo periodo di quarantena. Sia che siate bloccati a casa o che dobbiate ritornarci appena possibile, è giunto il momento di mettere in pratica il ricettario di nonne e bisnonne. Buon cibo il comfort food è elisir di felicità

Benessere

Coronavirus, la pessima politica sanitaria statunitense

La stampa sta sottolineando l’incapacità di Trump a governare una crisi di questa portata

Il negazionismo sembra essere una delle prerogative del Presidente degli Usa. Davanti ad ogni problema che potrebbe coinvolgere l’umanità e soprattutto leconomia sceglie sempre l’economia. Lo ha fatto con tutti i problemi ambientali, col riscaldamento globale ed ha indicato Greta come sua personale nemica. Ora la crisi è data dal coronavirus ma non sembra essere in grado di governare nemmeno questa emergenza e sceglie ancora la soluzione più facile, fingere di non vedere. Coronavirus la pessima politica sanitaria statunitense

Benessere

Coronavirus delusi da un popolo di egoisti

File per andare a sciare, accrocchi per gli aperitivi sui navigli, folle davanti ai pub e alle birrerie, fughe irresponsabili verso le zone non ancora chiuse.

Sembra incredibile il poco discernimento dei nostri concittadini. Le dichiarazioni folli di ragazzi e giovani che non vogliono rinunciare a nulla, fanno rabbrividire. Escono nonostante l’invito a restare a casa perché devono bere in compagnia. Non riescono ad immaginare che dai loro comportamenti usciranno le condizioni di propagazione del virus. Uno scarico delle responsabilità che ci fa interrogare sul futuro di questo paese. Si giustificano erroneamente col fatto che il COVID-19 colpirebbe solamente le persone anziane. Non è assolutamente vero, ma ognuno raccoglie solo una parte di verità. quella che gli fa comodo. Coronavirus delusi da un popolo di egoisti

Abitare, Benessere

Pesciolino rosso non liberatelo

Lasciate vivere i vostri pesci rossi nella loro boccia fino all’ultimo giorno se non volete creare incidenti ecologici

Qualcuno ha preso ispirazione da un celebre film a cartoni animati ed ha pensato di dare una nuova chance al proprio pesciolino. In realtà probabilmente lo ha ucciso nel momento stesso in cui ha scaricato lo sciacquone. Il vostro “Nemo” rischia di non arrivare nemmeno nelle fogne. Lo shock termico dell’acqua fredda potrebbe giù porre fine alla sua esistenza, ma se riuscisse ad arrivare nelle fognature dovrebbe avere una fortuna incredibile per farcela. Pesciolino rosso non liberatelo

Abitare, Benessere, Viaggi

L’isola dove fanno a meno del tempo

Un’isola norvegese vuole diventare time free, la prima area al mondo dove il tempo non conta nulla

Il concetto di tempo è un po’ complicato da spiegare, a questi norvegesi è venuta l’idea di toglierlo di mezzo e vivere senza le regole imposte dagli orologi. Vogliono essere flessibili, vogliono vivere al meglio senza stare a contare i minuti. Ogni giorno settimana mese ed anno senza vincoli. Il paradosso tutt’altro che folle è quello che un residente spiega così: “Se vuoi tagliare il prato alle 4 del mattino, allora lo fai”. L’isola dove fanno a meno del tempo

Benessere

Petrolio. La verità sulle compagnie petrolifere

Aumentano le preoccupazioni per il riscaldamento globale, ma le aziende petrolifere progettano di aumentare la produzione di combustibili fossili, senza impegnarsi troppo nelle rinnovabili.

Tutti si sono accorti del cambiamento climatico, gli scienziati lanciano allarmi da anni, Greta chiede di essere ascoltata e la gente continua a chiedersi cosa succederà. C’è un’ondata di interesse verso politiche green, tanto che alcune aziende avvedute sposano la causa. Anche la politica finalmente spinge in quella direzione. I gestori di fondi vorrebbero che le imprese diventassero più verdi, almeno per salvare le loro facciate. Magnati della finanza investono in energia pulita e le auto elettriche non sono più soltanto una moda, ma una realtà. Però questo slancio verde è trattenuto da una realtà inconfutabile. La domanda di petrolio è in aumento e l’industria energetica, sta facendo piani per soddisfare questa richiesta. Petrolio. La verità sulle compagnie petrolifere

Benessere

Salviamo le api con la marijuana

Una sorprendente scoperta casuale, mentre ovunque le api sono in crisi quelle che vivono accanto alle coltivazioni di marijuana prosperano

Nella disputa marijuana si marijuana no s’inserisce anche il discorso della salvaguardia degli insetti impollinatori. La legalizzazione avvenuta in molti stati USA ha portato alla scoperta che le arnie poste vicino ai campi di canapa ha dato un grande impulso alle api. I pesticidi non vengono utilizzati in queste coltivazioni, quindi gli insetti impollinatori, hanno un minore rischio di venire a contatto con le sostanze che li stanno decimando in tutto il mondo. Salviamo le api con la marijuana

Benessere, Eventi

Cavallette da combattere con le anatre

In Pakistan e nel corno d’Africa c’è una enorme crisi dovuta alla presenza delle locuste che divorano i raccolti. C’è chi vorrebbe combatterle con un esercito si anatre

Da qualche giorno circola la notizia che un esercito di 100.000 anatre sarebbe pronto per andare all’attacco di un nemico subdolo come le locuste. Un nemico che si sposta velocemente e distrugge al suo passaggio ogni tipo di raccolto. Ad esserne vittima oltre al corno d’Africa è il Pakistan, dove si vorrebbe sperimentare questa lotta con soli elementi naturali. Ma ci sono alcune difficoltà da affrontare. Cavallette da combattere con le anatre

Benessere, Enogastronomia

Animali selvatici al bando in Cina

Una nuova legge mette fuori commercio gli animali selvatici, anche se suona come chiudere la stalla dopo che i buoi sono fuggiti

Ci volevano tutti i disagi potati dal coronavirus per mutare le abitudini alimentari cinesi. Un gesto molto etico e intelligente per la salvaguardia di molte specie in pericolo. Ma aspettate a gioire, se il divieto salverà molti cani e gatti destinati a finire in pentola non sarà esteso a tutti i tipi di utilizzo della fauna selvatica.Gli animalisti prima di esultare è bene che spulcino cosa nasconde questa legge. Se è proibito cibarsene e farne commercio per la cucina, tutte le altre attività non sono proibite. Animali selvatici al bando in Cina

Abitare, Benessere

Cinghiale, nemico pubblico numero uno

Sono enormi i danni causati, non solo agli agricoltori e alle coltivazioni, ma anche per gli incidenti che provocano.

cinghiali sono comparsi non solo nei boschi ma anche in molti quartieri delle grandi città alla ricerca di facili risorse alimentari. I rifiuti non contenuti nei cassonetti sono per loro un ottimo ristorante, ed una volta che hanno imparato come ottenere facilmente cibo, si ripresentano. Creano paura, disturbo e intralcio alla circolazione. Provocano incidenti. La loro eccessiva presenza diventa un problema sempre più grave e sempre più difficile da risolvere. Cinghiale nemico pubblico numero uno