Abitare, Benessere

Piccolo in agricoltura è veramente bello?

Gli impetuosi cambiamenti in corso, climatici, ambientali, culturali, impongono di aggiornare molte delle idee che ci siamo fatti sui prodotti agricoli.

Il bello dell’agricoltura di nicchia per quasi la metà degli italiani è legato alla convinzione che piccolo è bello. Le aziende troppo strutturate spaventano, il controllo o il supporto tecnologico sorprendono ma in una chiave negativa. Eppure il cambiamento c’impone di pensare ad altri metodi. Ad una metodologia differente di coltivare, dove la sostenibilità non passa solo dalle piccole produzioni, ma dalle produzioni intelligenti. Coltivazioni che permettono di produrre meglio, a minor prezzo e con molta attenzione al consumo di terreno, acqua e fertilizzanti. Piccolo in agricoltura è veramente bello?

Benessere, Enogastronomia

L’uomo che voleva veramente le ali

Una causa per 13 milioni di dollari alla Red Bull per pubblicità ingannevole

Un esempio da tenere sempre a mente prima di iniziare una campagna marketing dal claim di successo ma sempre opinabile. Lo slogan è celebre e rinomato “Red Bull ti dà le ali”. Ha portato l’azienda ad un vigoroso successo commerciale nel campo delle bibite energetiche. Il claim vuole sottolineare l’alto potere energizzante della bevanda, eppure qualcuno lo ha preso letteralmente, un cliente americano ha accusato l’azienda di pubblicità ingannevole ed ha chiesto un risarcimento danni molto cospicuo. L’uomo che voleva veramente le ali

Benessere, Enogastronomia

Arrivano le meline per bambini

Una confezione accattivante per attirare l’attenzione dei più piccoli e invogliarli a mangiare frutta

L’obiettivo che si è dato il consorzio Melinda è di far aumentare il consumo di frutta da parte dei bambini più piccoli. Per ottenere questo traguardo mette in commercio mele di piccole dimensioni, rosse e croccanti, adatte alle manine dei bimbi in età pre-scolare. Per attirare l’attenzione dei bambini, utilizza un packaging divertente, che può trasformarsi in giocattolo. Sono quattro i parallelepipedi/contenitori che con piccole variazioni, possono dunque trasformarsi in aerei, camion, autobus o sottomarini. Ogni contenitore alloggia 5 piccole mele Isaaq. Arrivano le meline per bambini

Benessere, Enogastronomia

Le buone noci per la ricerca

Una campagna di un mese a sostegno della Fondazione Veronesi per la prevenzione e la cura delle malattie.

Se vi piacciono le noci avete un’occasione per sostenere un progetto etico di grande importanza. Per tutto il mese di marzo le noci di Life, un’azienda che opera nel settore da molto tempo, daranno un contributo pari a 50centesimi per ogni confezione acquistata. Sono in vendita in tutte le catene di grande distribuzione, quindi facili da trovare. Tre confezioni di noci, sgusciate da 90 grammi, o con guscio da 300 3 500 grammi. Le buone noci per la ricerca

Benessere, Viaggi

Smart working in fattoria un’opzione interessante

Portare il lavoro ovunque senza vincoli, è una scelta che ha fatto nascere delle alternative importanti

Una nuova piattaforma incrocia i bisogni di smart workers e aziende agricole. Nasce così la possibilità di essere ospitati gratuitamente presso strutture che sono posizionate nel verde, lontane dalle costrizioni cittadine. Diventa possibile lavorare ovunque a contatto con la natura, in una formula di nomadismo che sembra essere la ricetta vincente in epoca di pandemie. Si chiama Borgo Office la prima piattaforma che rende possibile tutto ciò. Smart working in fattoria un’opzione interessante

Abitare, Benessere

Deserti resi abitabili e fertili grazie agli uccelli.

È la cacca degli uccelli marini ad aver aiutato a far esplodere le civiltà sudamericane nelle aree più depresse e desertiche. Gli Incas hanno basato il loro potere sul controllo del cibo.

Molte aree sudamericane presentano condizioni climatiche estreme che rendono impossibile la sopravvivenza. L’esempio del deserto dell’Atacama è evidente. Eppure anche quelle aree sono state coltivate e rese fertili. Il segreto del successo di quelle popolazioni preincaiche è nell’accurato razionamento delle acque irrigue e nella fertilizzazione. I terrazzamenti e la distribuzione delle poche acque irrigue hanno permesso di sviluppare un’agricoltura sostenibile e di gran successo. Però quei terreni erano poveri di nutrienti. Per aumentare la produttività sono state impiegate le deiezioni degli uccelli marini. Il guano era già utilizzato oltre un millennio fa. Deserti resi abitabili e fertili grazie agli uccelli.

Benessere, Enogastronomia

La rivolta del caffè in Svizzera

Il suggerimento della Confederazione svizzera di eliminare il caffè dagli alimenti essenziali ha scatenato le proteste dei cittadini.

Molti alimenti e generi di conforto vengono accumulati dal governo svizzero per sostenere le esigenze dei cittadini per almeno tre mesi. É un retaggio dell’esperienza maturata durante la prima guerra mondiale. In caso di conflitti i cittadini svizzeri grazie a queste scorte, potevano mantenere gli standard essenziali di vita per almeno un trimestre. La difficoltà di approvvigionamento rendevano particolarmente attento il governo rosso-crociato che si cautelava contro ogni evenienza. La rivolta del caffè in Svizzera

Benessere, Enogastronomia

Allergie alimentari esplodono ad Halloween e Pasqua

Molti bambini sviluppano reazioni alle mandorle, alle arachidi e alle noci proprio nei giorni in cui consumano i dolcetti e gli ovetti che hanno raccolto

L’anno scorso non è stato così rilevante, ma i dati evidenziano la coincidenza. Il picco delle allergie alimentari arriva ad Halloween con un aumento dell’85% nei giorni che coincidono con i festeggiamenti di Ognissanti. I dolcetti raccattati dai vicini con il rituale “dolcetto o scherzetto” lasciano uno strascico sgradevole per molti bambini e genitori. Le allergie alle arachidi, noci o frutta secca in generale sono molto più diffuse di quanto si possa immaginare. Nei soli stati Uniti ci sono 150 decessi ogni anno legati alle reazioni allergiche. Allergie alimentari esplodono ad Halloween e Pasqua

Benessere, Enogastronomia

Frutta che aiuta a perdere peso

Per non aggiungere peso ci sono alcuni frutti che dovreste tenere sempre a portata di mano e inserire nel vostro menu quotidiano

Non è certo un segreto che frutta e verdura sono uno degli elementi presenti in ogni dieta salutare. I nutrizionisti consigliano di consumarne 5 porzioni, per favorire la digestione e le funzioni gastro-intestinali. Scegliere i tipi di frutti più adeguati al nostro metabolismo ci aiuta a mantenere il peso forma e a non aumentare di peso e circonferenza. Frutta che aiuta a perdere peso

Benessere, Enogastronomia

Rispetto per il pesce e i suoi stock

Peschiamo troppo e troppo male. Riduciamo gli stock di alcune specie portandole al collasso

L’organizzazione no profit Marine Stewardship Council (MSC), lavora per promuovere la sostenibilità ittica. I suoi Standard per la pesca sostenibile, vogliono informare il pubblico in modo che possa attraverso la spesa condizionare il mercato. Se la richiesta si sposta verso specie ittiche considerate meno pregiate o semplicemente meno diffuse, si darà il tempo a quelle troppo sfruttate per ricostituirsi. Anche i nostri successori hanno diritto di poter consumare e gustare i pesci ed i crostacei che ci piacciono tanto. Rispetto per il pesce e i suoi stock