Benessere

Tornate ad usare penne e matite. Fa bene al cervello

Abbandonare completamente la scrittura a mano non è una buona idea. Alcune funzioni cerebrali vengono ridotte.

Tornare a scrivere tutto a mano è impossibile e improponibile, ma sicuramente utilizzare di nuovo la cosiddetta scrittura lenta, per qualche minuto al giorno, è di grande aiuto. La scrittura coi classici strumenti, penne e matite è infatti, una scrittura emozionale. Non parliamo di bella calligrafia o svolazzi, la semplice scrittura svolge la stessa funzione. Scrivere componendo tratto dopo tratto le parole dà modo al cervello di elaborare dei processi che altrimenti andrebbero persi. Tornate ad usare penne e matite Fa bene al cervello

Benessere, Viaggi

Prestigioso premio per le Terme di Comano

Il Grand Hotel Terme di Comano vince un premio internazionale per la piscina del nuovo Centro Benessere

33 candidature sono arrivate da tutto il mondo per questo prestigioso riconoscimento, che riguardava le realizzazioni del settore. Piscina&Wellness Barcelona è un premio internazionale, organizzato da ITeC – Istituto di Tecnologia della Catalogna. Il premio vuole dunque promuovere l’innovazione e la sostenibilità dei progetti per piscine e centri benessere. Prestigioso premio per le Terme di Comano

Benessere

Ridurre l’anidride carbonica con nuove tecnologie.

Gli scienziati sono concordi che quelle che sembravano teorie strampalate ora sono attuabili.

Grandissimi aspiratori con filtri per catturare i gas serra e ridurre la percentuale di anidride carbonica, immettere in atmosfera gas o materiali che possano ridurre il soleggiamento. Grandi ombrelli che svolgano la stessa funzione, oppure piantare un enorme numero di alberi con lo stesso obiettivo. Gli aspiratori hanno ancora costi proibitivi e sono di grandissime dimensioni, inoltre occupano suolo e contribuiscono alla cementificazione, producendo anch’essi calore. Gli altri sistemi sembrano invenzioni senza possibilità di successo. Più semplice pensare ad una riforestazione ed a un controllo delle superfici coltivabili. Ridurre l’anidride carbonica con nuove tecnologie.

Benessere

Tutti pronti a fare il green-washing

Molte aziende stanno cercando di darsi un’impronta green ma sugli scaffali la realtà sembra diversa.

Green-washing è un termine molto in voga, significa darsi una bella verniciatura verde. Sono tante le aziende che tentano di farlo, alcune lo effettuano realmente e sposano cause etiche, altre diciamo che seguono la corrente. Fate attenzione a cosa vi propone la pubblicità, sempre più spesso troverete termini come sostenibileecologico, green. Anche dove solo 6 mesi fa, nella campagna precedente, nessuno di questi aggettivi era presente. Eppure non propongono nuovi prodotti. Quanto c’è di vero in questa conversione? Tutti pronti a fare il green-washing

Benessere, Enogastronomia

Quanti caffè bere te lo dice una App

I militari USA hanno studiato gli effetti della caffeina sul sonno delle persone ed hanno trovato l’algoritmo che lo calcola.

L’obiettivo è comprendere quanto caffè somministrare ai soldati per tenere alta la loro soglia d’attenzione. La quantità di sonno consigliata è di 8 – 9 ore, ma al 40% delle truppe americane ne sono consentite solo 5. Se stanno combattendo le ore concesse sono ancora meno, circa 3, e durante missioni speciali possono passare 60 ore prima di potersi riposare. Quanti caffè bere te lo dice una App

Benessere, Viaggi

Sargassi le alghe che rovinano il turismo

La zona caraibica soffre di regolari invasioni da alghe Sargassum che soffocano le scogliere e le barriere coralline

Il mar dei Sargassi ha una fama tremenda come il celebre triangolo delle Bermuda. Un’area di mare aperto dove le alghe fanno il bello e cattivo tempo. Non è esattamente così ma dal 2011 le cose stanno cambiando e trasformandosi in un vero incubo per le aree costiere. La sterminata superficie bruno scuro delle alghe è un poco inquietante e si comprende come i primi navigatori possano essere stati impressionati e come siano nate tante leggende. Sargassi le alghe che rovinano il turismo

Abitare, Benessere

Sarà l’Australia a guidare la rivoluzione energetica

Impianti fotovoltaici e turbine eoliche su superfici maggiori che in qualsiasi altra parte del pianeta.

L’Australia ha molte aree desertiche o quasi desertiche che si prestano perfettamente ad installare impianti di grandi dimensioni. Hanno investito ingenti somme per cambiare completamente il loro sistema energetico e stanno ottenendo grandi risultati. Anche se c’è ancora qualcuno che non crede nel potenziale delle energie rinnovabili, loro sono già ben insediati nel futuro. Sarà l’Australia a guidare la rivoluzione energetica

Benessere

È un benessere apparente quello degli influencer

Il benessere che ci viene propagandato in rete spesso è solo superficiale

Ossessioni dietetiche che sfiorano la mania compulsiva. Un approccio ai disordini alimentari che diventa un disordine ancora peggiore. Supposizioni che vengono spacciate come teorie scientifiche e creano illusioni. È questo il mondo in cui si muovono molti degli influenzatori e delle aziende che li supportano. Una truffa al nostro ego e alla nostra salute. Tutto per inseguire un modello a cui appartiene forse solo l’1% della popolazione mondiale. Che deve quel particolare aspetto solo a una particolare costituzione genetica. È un benessere apparente quello degli influencer

Benessere, Enogastronomia

Raw food crudo o cotto cos’è meglio?

C’è un grande dibattito sul raw-food. Vale sempre la pena mangiare cibi non cucinati?

Il sapore dei cibi cucinati è solitamente molto migliore di quelli crudi. Anche se alcune vitamine scompaiono durante la cottura, molte persone non rinuncerebbero mai a spadellare i loro cibi. D’altra parte è interessante notare che alcuni altri elementi diventano digeribili ed utilizzabili per il nostro organismo solo dopo la cottura. Una scelta che potrebbe sembrare solo di stile in realtà diventa funzionale per ottenere dei miglioramenti al nostro regime alimentare. Crudo è bello ma cotto non è affatto male. Raw food crudo o cotto cos’è meglio?

Benessere, Enogastronomia

Carni rosse è finita la demonizzazione

Dopo decenni di raccomandazioni salutiste che invitavano ad evitare le carni rosse c’è un dietro front

Non è in realtà un invito a divorare mezzo manzo al giorno, ma piuttosto un invito a non stravolgere completamente le proprie abitudini alimentari. Chi ha consumato carni rosse tutta la vita è inutile che smetta di farlo improvvisamente. I rischi alla salute legati agli eccessi di consumo di carni rosse, sono assai ridotti. Le prove del rischio sono poche e non tutte confermate. Un fenomeno gonfiato e su cui si sono basate molte teorie vegane e animaliste. Carni rosse è finita la demonizzazione