Eventi, Viaggi

Fiera cavalli sposa l’eco-sotenibilità

La grande fiera dedicata all’equitazione mette l’accento sull’economia green

Durante la grande kermesse ospitata a Verona l’8 e il 9 novembre 2019 si terrà la III edizione del Master Executive di Turismo Equestre. Un’occasione per conoscere meglio le possibilità che offre il mondo ippico per lo sviluppo di un turismo che è in costante aumento. L’executive master gode dell’appoggio di una struttura di prestigio come l’università Cà Foscari, della Regione veneto e di E.A.R.T.H. che si occupa dell’ospitalità territoriale. Fiera cavalli sposa l’eco-sotenibilità

Benessere

È un benessere apparente quello degli influencer

Il benessere che ci viene propagandato in rete spesso è solo superficiale

Ossessioni dietetiche che sfiorano la mania compulsiva. Un approccio ai disordini alimentari che diventa un disordine ancora peggiore. Supposizioni che vengono spacciate come teorie scientifiche e creano illusioni. È questo il mondo in cui si muovono molti degli influenzatori e delle aziende che li supportano. Una truffa al nostro ego e alla nostra salute. Tutto per inseguire un modello a cui appartiene forse solo l’1% della popolazione mondiale. Che deve quel particolare aspetto solo a una particolare costituzione genetica. È un benessere apparente quello degli influencer

Benessere, Enogastronomia

Una bici d’alluminio per drogati di caffè

Realizzata con l’alluminio recuperato da 300 capsule usate di Nespresso, è una bici speciale per chi non può fare a meno del nero profumato infuso di bacche di caffè tostate.

La realizza una società svedese che già nel nome dà una buona idea da dove provenga il progetto. Vélosophy. Una crasi franco-inglese di filosofia della bicicletta. La start-up svedese ha realizzato una bicicletta dalle linee essenziali, quasi minimaliste. Ha risparmiato in questo modo sul materiale base l’alluminio. Una bici d’alluminio per drogati di caffè

Enogastronomia

Dopo la carne non-carne ora ecco i Gamberetti Vegetali

Nemmeno il tempo di abituarci alla presenza della carne a base vegetale che arrivano altri prodotti sulla stessa linea. Oggi tocca ai Gamberetti a base di piante.

Saranno i crostacei ad aggiungersi alla lista dei prodotti vegetali che imitano la carne rossa ed ora anche i prodotti del mare. Alle spalle di questa intrapresa c’è un gigante come Tyson Food che vuole mettere sul mercato il nuovo prodotto ad inizio 2020. Le prime forniture saranno rivolte ai ristoratori che vogliono presentare piatti che non prevedano l’uso di proteine animali. Il passo successivo sarà arrivare ad una clientela più vasta. Dopo la carne non-carne ora ecco i Gamberetti Vegetali

Benessere

Restate calvi risparmiate denaro

Ci sono un paio di leggende sui calvi che alimentano costantemente un mercato di creme, lozioni, trapianti per ridare la perduta bellezza maschile. Ora nuovi prodotti si affacciano sul mercato e dal prossimo anno forse la calvizie verrà veramente battuta. ma siete sicuri di volerla eliminare?

Un istituto di ricerca giapponese promette faville già dal 2020 per un nuovo prodotto che farà scomparire quel senso d’inferiorità che provano molti calvi. Spesso è un problema legato alle crisi d’identità o a quelle di mezza età. Testato su topi con successo, verrà ora provato sui bei crani lucenti umani. Le leggi giapponesi permettono di accorciare i tempi di approvazione perciò in sei mesi circa il prodotto sarà pronto. A quale prezzo? Non si sa ma sarà sicuramente elevatissimo, perché fa leva su un problema che in troppi sentono come invalidante. Chissà che ruolo ha giocato la leggenda di Sansone che riponeva nei capelli la sua forza. Restate calvi risparmiate denaro

Enogastronomia, Viaggi

Basta plastica in aeroporto

San Francisco stringe i tempi per diventare un aeroporto a rifiuti zero. Messe al bando tutti gli usa e getta di plastica, tra questi le bottigliette di plastica, sostituite da fontanelle gratuite.

California all’avanguardia anche nel campo della riduzione dei rifiuti. Il suo aeroporto di San Francisco ha bandito tutte le plastiche monouso. Se era facile farlo con piatti, bicchieri, tazzine e cucchiaini, qui il progetto è andato oltre, sono proibite anche le bottigliette di plastica per l’acqua. Per ovviare all’inconveniente della sete, sono state messe a disposizione tantissime fontanelle, che distribuiscono acqua gratuitamente. Basta plastica in aeroporto.

Benessere

Salvare le vacanze da troppi messaggi

Informare che non si è raggiungibili vi libera da molte email, chiamate e messaggi

Due terzi dei vacanzieri non riescono a staccare completamente e leggono e rispondono alle loro email, chiamate e messaggi. Per sopravvivere ed avere spazi per le proprie vacanze ci sono alcuni accorgimenti. Il primo dei quali è un messaggio di “away”. Senza dare troppe spiegazioni. Salvare le vacanze da troppi messaggi.

Enogastronomia

Essere etici nel food & beverage è un valore premiante!

Prima edizione dell’Ethical Food Design ha raggiunto il suo apice con la premiazione a Palazzo Reale a Milano

La prima edizione dell’Ethical Food Design a livello nazionale ha raggiunto il suo apice con la premiazione del 9 luglio scorso a Palazzo Reale a Milano. Non è più sufficiente produrre in modo qualitativo e esteticamente ineccepibile. Per affrontare il futuro si deve saper produrre cibo in modo etico, sostenibile e compatibile con le esigenze di un mercato in evoluzione. Soprattutto nel massimo rispetto degli 11 elementi che determinano l’essere etici. Essere etici nel food & beverage è un valore premiante!

Enogastronomia

Battute finali per Ethical Food Design

Oggi alle 15,30 verrà assegnato il premio e le menzioni speciali per Ethical Food Design Chi vincerà?

Sono 4 le aziende (3 trentine e 1 veneta), che partecipano oggi alla selezione finale per aggiudicarsi il Premio Ethical Food Design a Milano. Chi riuscirà nell’impresa di conquistare l’ambito premio tra le 23 aziende selezionate ed i 28 prodotti analizzati? Seguiteci la nostra inviata è sul luogo e ci darà gli esiti in tempo reale. Battute finali per Ethical Food Design.

Viaggi

Scavando alla ricerca di “Games of thrones”

credits: HBO

C’è un fatto storico che ha dato ispirazione alla saga di George RR Martin

Si stanno facendo ricerche e scavi in Scozia alla ricerca del sito che ha dato ispirazione al celebre scrittore George RR Martin. La sua saga epica “A song of ice and fire” (Cronache del ghiaccio e del fuoco) è diventata la base del serial tv “Games of thrones“. Il successo della serie che ha tenuto incollati milioni o forse miliardi di spettatori agli schermi, ha reso appetibile ogni notizia che lo riguardasse. Scavando alla ricerca di “Games of thrones”.