Eventi

Il giorno del gatto nero

Una giornata dedicata a rivalutare i mici troppo scuri colpiti da molte superstizioni e pregiudizi

Il gatto domestico o Felis è presente accanto all’uomo da millenni. A lui sono stati dedicati monumenti, statue, riti ma anche roghi. L’Egitto è la terra dove ha trovato il massimo rispetto, infatti era ritenuto sacro e molti gatti mummificati sono stati trovati nelle tombe egizie. Protetto amato, coccolato, era il re della casa e se moriva, gli egizi si rasavano le sopracciglia in segno di lutto. Se scoppiava un incendio mettevano in salvo per primo il gatto di casa. Il giorno del gatto nero

Enogastronomia, Eventi

Un orto funzionante su Marte

Sarebbe possibile sopravvivere sul pianeta rosso? La recente scoperta che c’è acqua ha sviluppato svariate ipotesi e fantasie

La letteratura fantascientifica e la finzione filmica ci ha abituati a ritenere che il passo necessario per scoprire l’universo, passa dal cibo necessario a bordo. Le astronavi che viaggiano nello spazio sono tutte dotate di strutture che si autosostengono. Un orto funzionante su Marte adesso sembra possibile, anche se il pianeta rosso è decisamente inospitale. La recente scoperta di tracce d’acqua rende ancora più accattivante l’idea d’installare su quel pianeta strutture che possano diventare stazioni intermedie. Dotate delle funzioni necessarie per essere una testa di ponte verso altre avventure: cibo, acqua, energia. Un orto funzionante su Marte

Eventi

Trump ha perso e sarà disastroso cacciarlo

Un ex-presidente vendicativo, bilioso e infantile che lotterà per non andarsene dalla Casa Bianca.

Biden ha vinto, Trump ha perso, ma la democrazia resta in pericolo, anzi forse è ancora più in pericolo. Gli appelli per ottenere prove di frodi e brogli si dissolvono come bolle di sapone. Non avrà nulla a cui attaccarsi per convincere i giudici di irregolarità. La linea telefonica per raccogliere delazioni in merito, si sta rivelando un completo bluff. È costantemente intasata da scherzi vocali e nessuna delle notizie ha la benché minima attendibilità. Nessun giudice alzerà la paletta per stoppare il regolare percorso che porterà Biden al 1600 di Pennsylvania Avenue. Trump ha perso e sarà disastroso cacciarlo

Benessere, Eventi

Slow Food Ricola e i Mieli di Montagna difendono le api

Slow Food cerca di salvare le api e la biodiversità con un preziosissimo alleato, Ricola

Le api sono preziosissime e sono in grave pericolo, perciò in loro soccorso arriva un progetto Slow Food. Il suo obiettivo è salvaguardare le api e gli insetti impollinatori e con essi la biodiversità e l’agricoltura di alta montagna. Il progetto parte dalle esigenze dei Mieli di Alta Montagna del Presidio Slow Food, di mantenere una produzione elevata e di qualità. Hanno trovato solidarietà e supporto dal marchio Ricola, l’azienda svizzera che produce le celebri caramelle balsamiche. Slow Food Ricola e i Mieli di Montagna difendono le api

Eventi, Viaggi

Spunta un misterioso gatto a Nazca

Il deserto di Nazca continua a sfornare sorprendenti figure

Le linee tracciate nel deserto di Nazca in Perù continuano a sorprendere per la loro varietà. Sono immagini che sono quasi sempre riferite al mondo animale, perciò la scoperta di un enorme gatto accovacciato su una collinetta non è così fuori luogo. Gli archeologi lo hanno scoperto per caso, mentre controllavano alcuni sentieri di accesso ad altre figure, e cercavano di liberarli dalla scarsa vegetazione. Spunta un misterioso gatto a Nazca

Abitare, Benessere

Agricoltura rigenerativa alla base della sostenibilità

Sostenibilità al centro dei lavori degli Stati Generali della Green Economy

L’agricoltura rigenerativa alla ribalta nelle sessioni degli Stati Generali della Green Economy . Un controllo totale della filiera è il sistema più corretto per assicurare la qualità del prodotto, ma anche il benessere degli operatori, che questo prodotto lo lavorano dalle origini fino al banco di vendita. Questo consente di operare in un regime che tiene l’economia circolare in grande rilievo, ed impedisce uno sfruttamento eccessivo delle risorse. In tempi di cambiamenti climatico così macroscopici, mantenere costantemente sotto controllo non solo le rese produttive, ma anche la felicità di chi vi opera, segna un cambiamento di passo e di mentalità. Agricoltura rigenerativa alla base della sostenibilità

Eventi, Viaggi

Uccidere i bracconieri è etico?

In India hanno ordinato ai guardaparco di sparare a vista per difendere i rinoceronti

Uccidere i bracconieri. Un ordine che ha innescato una polemica molto intensa. È giusto sacrificare la vita dei bracconieri, pur di salvare quella di animali a rischio d’estinzione? Il governo indiano del Parco Nazionale del Karizanga, ha voluto porre un limite alla caccia indiscriminata dei rinoceronti indiani. Lo ha fatto ricorrendo alla forza delle armi. La riserva si trova nell’Assam, nell’estremo oriente dell’India. Qui sono conservati circa i due terzi degli esemplari di rinoceronti indiani in libertà. Una specie a rischio per la caccia indiscriminata a cui viene sottoposto per prelevare i loro corni, rivenduti a peso d’oro. Uccidere i bracconieri è etico?

Enogastronomia, Viaggi

Flor de Caña rum autenticamente etico

Un rum che viene dal Nicaragua controllato in ogni passaggio produttivo dalla stessa famiglia sin dalla nascita

I Caraibi e il Centroamerica rimandano immediatamente a sole, calore e cocktail a base di rum. Se cercate il rum giusto per le vostre bevande e volete che sia un prodotto etico cercate il Flor de Caña. Un prodotto di altissimo livello che ha anche il piacevole plus di essere eticamente sostenibile. La famiglia Pellas, proveniente da Genova, si è stabilita nel bellissimo paese centroamericano a fine ‘800, ed ha posto le basi per la propria fortuna commerciale. Flor de Caña rum autenticamente etico

Benessere, Eventi

Emissioni nessuno vuol prendersi la responsabilità

È Il Nord del mondo il maggior produttore delle emissioni che causano il riscaldamento climatico.

La responsabilità che nessuno vorrebbe prendersi sulle emissioni nocive. Lo sbilancio tra il nord e il resto del mondo è clamoroso, 92% contro 8%. I soli Stati Uniti sono responsabili di ben il 40% delle emissioni, l’Europa insegue col 29%. Cifre spaventose che inquietano proprio per l’enorme disparità. Soprattutto perché mentre l’Europa ha messo nel mirino le eccessive emissioni di carbonio, gli USA non vogliono intraprendere lo stesso percorso. (dati pubblicati su The Lancet). Emissioni nessuno vuol prendersi la responsabilità

Eventi, Viaggi

I cani da slitta in Lapponia rischiano l’abbattimento

La crisi del turismo nell’estremo nord della Finlandia ha reso molti cani da slitta superflui ed economicamente non sostenibili

I cani da slitta rischiano di essere le vittime della crisi del turismo Lappone. A causa del Covid-19 il nord della Finlandia ha visto una riduzione degli arrivi massiccia. Anche il celebre villaggio di Babbo Natale a Rovaniemi è in completo stallo. Mancano le letterine dei bambini, le emissioni postali, gli autografi di Santa Claus. Con pochi turisti non ci sono corse con le slitte trainati da cani, una delle attrattive locali. Il surplus di cani è imponente, gli operatori turistici sono quasi sul lastrico, e dovranno cedere o abbattere i loro cani. I cani da slitta in Lapponia rischiano l’abbattimento