Enogastronomia

Tartufo un fungo prezioso che si può coltivare

Una tartufaia può costituire un introito alternativo mentre si salva il paesaggio

Un sapore emozionante che è parte costitutiva del gusto made in Italy. Il tartufo è sicuramente un fungo desideratissimo e molto ricercato che però si può coltivare. Gli impianti di tartufaia stanno prendendo piede anche in altri paesi come Australia, Nuova Zelanda, Stati Uniti e Cile. La sorpresa è che la qualità dei coltivati non è affatto inferiore a quella del tartufo selvaggio trovato in natura. Tartufo un fungo prezioso che si può coltivare.

Enogastronomia

Birra calano le accise per un’estate gustosa

Il mondo dei micro-birrifici festeggia per le nuove regole appena introdotte.

Calano le accise per la birra, un aiuto consistente all’attività dei tantissimi micro-birrifici sparsi nel paese. Un taglio delle tasse che speriamo rimbalzi anche sul prezzo al consumatore delle bionde. Il calo è del 40%, un risparmio cospicuo per i produttori. Il decreto ha corso dal primo luglio, in tempo per una estate fresca e beverina e si applica a chi produce fino a diecimila ettolitri l’anno.  Birra calano le accise per un’estate gustosa.

Eventi

Elio sparirà in 200 anni

Il secondo elemento più disponibile in atmosfera sta scomparendo

Lo conosciamo soprattutto perché lo usiamo per gonfiare i nostri palloncini per i compleanni e le ricorrenze. Eppure l’Elio serve per molte pratiche, in molti processi industriali ed apparati medici. Lo utilizzano i ricercatori per esperimenti scientifici e in modo ludico tutti coloro che vogliono avere la vocina idiota dei Chipmunks. Elio sparirà in 200 anni.

Enogastronomia

IKEA vuole distribuire anche cibo

credits:IKEA

Non sazia di aver invaso coi suoi mobili il mondo intero ora vuole condizionare anche le nostre scelte alimentari

Se vi chiedessero quali sono le più grandi catene alimentari mondiali forse non sapreste cosa rispondere. Magari tentereste con un McDonald ma sicuramente non pensereste ad IKEA. Ed invece la grande azienda svedese è la sesta maggiore catena distributrice di cibo. I suoi innumerevoli punti vendita, soddisfano la fame di tantissimi visitatori sparsi ovunque. Le polpettine, le treccine alla cannella e l’aringa che propinano nei loro ristoranti sono noti a tutti. IKEA vuole distribuire anche cibo.

Eventi

Tutti influencer o vogliono davvero un lavoro?

E’ la domanda che si pongono molti datori di lavoro

Vanno deserti i colloqui per assumere nuovo personale. I giovani 20-30 inviano i curricula ma quando vengono convocati per il primo colloquio di lavoro non si presentano. Abbagliati dal sogno del denaro facile e dal sogno di diventare influencer. Sono più attratti da Instagram o youtube che dalle reali possibilità di ottenere un lavoro stabile su cui creare le basi per il loro futuro. Tutti influencer o vogliono davvero un lavoro?

Eventi

Nel mese del Pride l’endorsement del principe William

Giugno è il mese in cui si svolgono la gran parte delle manifestazioni legate al Pride

Si era già espresso precedentemente a favore delle comunità LGBTQ il Principe William, ma ha avuto occasione di rimarcare meglio la sua opinione. Durante la visita ad una struttura che ospita giovani abbandonati o scacciati dalle famiglie per la loro sessualità ha ribadito. ”Se uno dei miei figli fosse gay non avrei nessun problema”. Nel mese del Pride l’endorsement del principe William.

Benessere

Ha senso tenere aperti gli zoo?

Sarebbe più corretto educare i visitatori ad andare nei luoghi dove risiedono gli animali

Sorge un dubbio gli animali sono quelli all’interno dello zoo o quelli che stanno oltre le reti o i cristalli protettivi. Se avete visitato recentemente uno zoo forse vi sarete fatti la stessa domanda. Le due fazioni che si contrappongono sul se sia moralmente ed eticamente accettabile tenere animali in cattività o liberarli sono in perfetto stallo. Da un lato chi grida liberateli e basta !, dall’altro chi teorizza che in realtà gli zoo stiano aiutando la sopravvivenza degli animali. Ha senso tenere aperti gli zoo?

Enogastronomia

Pomodoro che non sa solo d’acqua

Forse riusciremo a tornare a mangiare i veri sapori

Non tutte le ricerche sulle OGM sono negative, anzi. In alcuni casi fortificano le piante e i frutti. In altri casi li rendono più buoni e sani, riportandoli ai sapori originali. E’ il caso del pomodoro, sempre più bello e colorato, lo compriamo al supermercato, convinti di aver scelto il migliore, ma a casa il sapore non c’è. Sono pomodori che vengono da ibridazioni che ne hanno esaltato la precocità o la capacità produttiva. Perfetti, colorati ma completamente insapori. Pomodoro che non sa solo d’acqua.

Abitare, Viaggi

Milano prova a trasformarsi in una foresta

3 milioni di piante da mettere a dimora entro il 2030. Una nuova veste anche per le Olimpiadi invernali

Il sindaco Sala ci tiene molto a parlare della sensibilità dei milanesi verso la salvaguardia della città e di concerto del pianeta. “Stiamo cambiando molte cose, passando ai bus elettrici, riducendo il traffico urbano e favorendo i trasporti pubblici. Stiamo lavorando anche sull’abbassamento delle temperature anche se c’è tantissimo lavoro ancora da fare“. Milano prova a trasformarsi in una foresta.

Eventi

Un assistente di bellezza non umano

Il nuovo volto promozionale di SK-II è un robot comandato da A.I.

Un altro passo avanti nel mondo della comunicazione o un azzardo nel modo di utilizzare l’Intelligenza artificiale? Il marchio di bellezza SK-II non si è posto il problema ed ha “assunto” come testimonial un robot. Ha sembianze umane e servirà per comunicare alle giovani e alle signore giapponesi tutti i progressi nell’utilizzo dei cosmetici della casa. Un assistente di bellezza non umano.