Eventi, Viaggi

Gli strani esperimenti della NASA nello spazio

Nel prossimo volo per la Stazione Spaziale Internazionale verranno inviati tardigradi e calamari

Cosa faranno i tardigradi e i calamari nello spazio? Se lo chiedono in molti. Staranno nello spazio per scoprire come possono adattare le loro funzioni al di fuori dell’atmosfera terrestre. A seconda delle loro reazioni, gli scienziati ed i biologi sapranno come aiutare gli astronauti, durante i lunghi viaggi. Un preludio a esperienze di maggiore durata e di distanza. Il corpo umano subisce variazioni importanti in assenza di gravità, che hanno ancora bisogno di essere studiate. Ogni informazione che questi semplici esseri viventi, possono fornire, verrà rielaborata per migliorare le condizioni di vita e permanenza nelle astronavi. Gli strani esperimenti della NASA nello spazio

Eventi, Viaggi

ROCK THE MOUNTAIN!

LA MONTAGNA NELL’ICONOGRAFIA DELLA MUSICA POP

Apre al pubblico dal 10 giugno a Palazzo Roccabruna “Rock the Mountain!” Dopo la tappa torinese al Museo Nazionale della Montagna e grazie alla sinergia pluriennale con la Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura, duplica a Trento. La mostra si inserisce nell’ambito degli eventi legati alla seconda parte del 69° Trento Film Festival. Negli stessi giorni saranno infatti numerosi gli appuntamenti in città, tra i quali la 35 a edizione di MontagnaLibri. Curata da Daniela Berta, direttore del Museomontagna, e da Paolo Ferrari, giornalista e critico musicale, la mostra presenta un’ampia selezione di dischi pubblicati dagli anni Settanta a oggi. Uno sguardo nuovo e obliquo sul mondo della montagna, e un omaggio a quella sottostimata forma di creatività che è la cover art. ROCK THE MOUNTAIN!

Benessere, Viaggi

Pesca con la mosca sui torrenti trentini

Il 26 e 27 giugno si terrà il primo festival dedicato alla pesca a mosca in Italia.

Con l’arrivo dell’estate sale la passione per la pesca sportiva. Il festival dedicato alla specialità con la mosca si terrà il 26 e 27 giugno prossimi a Tione di Trento, nelle Valli Giudicarie, nei fiumi Sarca e Chiese, e sul lago di Nembia. Il Fly Fishing Festival, è il primo evento dedicato alla pesca a mosca, in Italia e sarà un’occasione di ripartenza dopo il lungo periodo di stop. Pesca con la mosca sui torrenti trentini
Benessere, Enogastronomia

L’anguria ha origini africane

Si pensava fosse originario del Sudafrica ma una nuova ricerca colloca le origini in Sudan

Comincia la stagione dei cocomeri. Freschi o freddi, col loro colore rosso acceso e l’alto tasso zuccherino sono uno dei simboli dell’estate. Permettono una pausa dolce e rinfrescante, contro la calura. Sono tanti i tipi coltivati, ognuno con le sue peculiarità e forme. Con o senza semi, a buccia spessa o sottile, ecc. Sembrava che già tutto fosse noto sull’anguria e i suoi parenti stretti del Citrullos lanatus, eppure mancava la certezza sulla sua origine. L’anguria ha origini africane.

Abitare, Eventi

Le foreste di alghe sparite

Le coste della California ospitavano vere e proprie foreste di alghe che fiancheggiavano il profilo costiero

Un problema che sarà molto difficile superare. Ricostituire quella flora sottomarina sembra impossibile attualmente. Le immagini prese dai droni sono impietose tutto è scomparso per circa 300 chilometri. Una delle nursery più importanti per ripopolare l’oceano Pacifico non esiste più. Le alghe kelp che ondeggiavano sospinte dalle onde marine, sono state sostituite da fondali desertici, su cui crescono solo ricci e stelle marine. Le foreste di alghe sparite

Eventi, Viaggi

I nostri antenati erano grandi viaggiatori

Gli europei più antichi hanno lasciato eredi in Asia e Americhe

Con l’analisi dei resti umani scoperti in grotte bulgare, ritenute i più antichi insediamenti europei, sono arrivate diverse sorprese. Il genoma sequenziato consente di risalire fino alle più antiche origini e tracciare i percorsi effettuati. Diventa evidente che erano popolazioni che si spostavano e cercavano di trovare le migliori condizioni per vivere. I primi “europei” erano già un mix di diverse tribù, lo si può individuare dalle percentuali di Neanderthal presenti. I nostri antenati erano grandi viaggiatori

Abitare, Eventi

I ladri li trova una App Interpol

Uno strumento utile per chiunque s’imbatta in opere d’arte che potrebbero avere un oscuro passato

La nuova App Interpol servirà a scoprire le opere d’arte rubate. Il database contiene oltre 50.000 opere e s’ingrandirà ogni giorno grazie a nuove segnalazioni. Comprende antichità di ogni parte del mondo e opere celeberrime di autori che non hanno mercato per la loro notorietà. Anche le opere recenti sono state poste negli elenchi. Basterà fare uno swipe sul telefono per scoprire se l’opera che ci interessa ha qualche oscuro passaggio. Ogni utente può controllare, scaricare o caricare immagini per ottenere maggiori informazioni. In caso di positività gli utenti potranno riferire alla polizia la loro “scoperta”. I ladri li trova una App Interpol

Enogastronomia, Eventi

Negli USA stanno pensando di mangiare le cicale

È appena cominciata l’ennesima invasione delle cicale. Sono riemerse dal terreno e fanno un baccano terribile

Ogni 17 anni le cicale tornano ad uscire dai loro nascondigli sotterranei per una breve stagione degli amori. Il loro frinire è rumorosissimo e molte persone si sono dotate di cuffiette per abbassare la soglia sonora. Uscire di casa nelle ore più calde è quasi impossibile, visto il baccano. I residenti sanno che è solo un periodo breve quello in cui “canteranno”, ma il disturbo è notevole. Per eliminarne un po’, a molti è venuto in mente che, in altre culture, le cicale sono un apprezzato alimento. Negli USA stanno pensando di mangiare le cicale

Abitare, Benessere

Zanzare modificate per battere zika, dengue, febbre gialla.

Un esperimento in corso da 15 giorni in Florida per debellare il pericolo di malattie epidemiche.

Sei scatolette, grandi come medie borse frigo, sono state piazzate nelle proprietà di altrettanti volontari. Contengono uova di zanzara Aedes Aegypti , zanzare che provengono da altre aree, e che hanno la poco invidiabile fama di portare gravi malattie. Ora le uova si sono schiuse e le zanzare hanno cominciato ad uscire. Sono tutte zanzare maschio modificate geneticamente. Dovranno svolgere il loro compito di fecondatori selezionati. L’obiettivo è ridurre la popolazione delle zanzare femmine della specie. Zanzare modificate per battere zika, dengue febbre gialla.

Abitare, Benessere

Positivi o negativi gli impatti della pandemia sulla natura?

Risposte diverse a seconda dei progetti, alcune specie ne hanno beneficiato, altre invece hanno avuto problemi

Aumenta la consapevolezza che proteggere la natura sia la migliore difesa contro future pandemie. Ridurre il contatto e il conflitto, tra esseri umani e specie animali, impedisce ai virus di fare il salto di specie. Il metodo migliore per prevenire future pandemie è mantenere le distanze. Per poterlo fare occorre proteggere enormi aree di terreno ed anche gli oceani. Non è solo per la cura del paesaggio, ma una necessaria prevenzione per la salute degli umani. Se vogliamo evitare che le pandemie si succedano l’una all’altra dobbiamo intervenire per ridurre le possibilità di contatto. Positivi o negativi gli impatti della pandemia sulla natura?