Abitare, Benessere

Mattoni organici, saranno il futuro delle costruzioni?

Nato per caso come nelle migliori scoperte rivoluzionarie potrebbe finire nello spazio

Un materiale che potrebbe avere un grande futuro. Mattoni organici per costruire palazzi ecosostenibili che sanno eliminare CO2 e che possono moltiplicarsi. Sembra un sogno ma c’è una fondamento reale scoperta alla base di questi mattoni. Lo hanno chiamato “Mattone Frankenstein” e durante il processo è verdastro, ricorda più la pelle di Hulk che un pezzo di muro. Lo ha scoperto un team americano dell’Università di Colorado Boulder. Mattoni organici, saranno il futuro delle costruzioni?

Benessere, Eventi

Un prezzo equo per gli agricoltori biologici

Uno stimolo a chi vuole investire nella conversione al biologico, mantenendo alto il livello qualitativo

Stabilire e garantire un giusto prezzo dei prodotti biologici. C’è questo problema alla base della filiera bio. Ne parla AssoBio con FederBio Servizi a MarcabyBolognafiere. L’iniziativa nasce per garantire trasparenza al mercato biologico ed etica nelle relazioni commerciali. Uno stimolo agli agricoltori biologici per avere buone prospettive di sviluppo. Per dare loro la possibilità di fare la conversione al biologico, senza entrare in contrasto con le aziende agricole tradizionali. Proprio ora che i prezzi troppo bassi stanno mettendo in crisi molte delle piccole aziende agricole. Un prezzo equo per gli agricoltori biologici.

Eventi, Viaggi

Continua la mattanza di cammelli selvatici

Sono già almeno 5.000 quelli abbattuti da cecchini in elicottero

Una scelta che lascia perplessi molti. Abbatterli soltanto perché hanno il grave vizio di abbeverarsi. Hanno dato ai cammelli selvatici la colpa dei molti disagi causati dagli incendi. Un autentico metodo di distrazione di massa. La definizione esatta dei governanti australiani è “risposta urgente alle minacce rappresentate dall’aumento dei conflitti uomo-animale dovuti alla siccità“. Continua la mattanza di cammelli selvatici

Abitare, Benessere

Greta Thunberg, ovvero, siamo incapaci di cambiare

Non siamo riusciti a fermare il cambiamento climatico ed ora brancoliamo

I giovani che scendono in piazza, la cosiddetta generazione Greta sono il simbolo della nostra pochezza. Della nostra incapacità d’immaginare un modo diverso di affrontare la vita su questo pianeta. I governanti presi al laccio dai potenti che finanziano le loro campagne elettorali, non riescono a produrre un nuovo modello. Poche parole e zero fatti. Il danaro rimane l’unico valore da prendere in considerazione, e questo ci costringe a guardare solo all’oggi o al futuro più prossimo. Mentre quello che ci serve è un progetto a lungo termine. Greta Thunberg, ovvero, siamo incapaci di cambiare

Benessere, Eventi, Viaggi

In Australia brucia la nostra innocenza

Il disastro ecologico che fa pensare a scenari danteschi, era stato previsto, eppure ignorato

Sta bruciando anche la nostra innocenza tra le sterpaglie e il bush dell’Australia. Niente sarà più come prima, soprattutto perché sono stati ignorati tutti i segnali e le previsioni che hanno portato a questa catastrofe. In una indagine commissionata nel lontano 2008 dal governo australiano, vennero esposti dati assai precisi che indicavano le previsioni sul riscaldamento globale. Questi dati indicavano chiaramente che la stagione degli incendi (abbastanza regolare in Australia) sarebbe iniziata precocemente e sarebbe durata di più. La maggiore intensità del fenomeno veniva segnalata ad iniziare dal 2020. Esattamente oggi. In Australia brucia la nostra innocenza

Benessere, Enogastronomia

Carne di maiale e salsicce vegetali di Impossible Foods

Userà una piattaforma leader della ristorazione “fast” per testarne il potenziale.

Il gigante del fast food Burger King avrà l’onore e l’onere di testare il mercato, per scoprire quanto la clientela sia interessata a questa evoluzione. Il viaggio nella carne-non carne è iniziato quasi 4 anni fa, ed ora è diventato quasi normale trovarlo in moltissimi menu. Dopo l’Impossible Whopper a base di carne vegetale dal sapore di manzo, arriva Impossible Sausage. Carne di maiale e salsicce vegetali di Impossible Foods

Benessere

Torna a terra la plastica ripescata nel pacifico

Il sistema olandese The Ocean Clean-up ha fatto il suo dovere

Un percorso faticoso quello della Ocean Clean-Up una struttura flottante in grado di collezionare la plastica dispersa negli oceani. Dopo tanti mesi di ricerche, fallimenti e ristrutturazioni, finalmente il successo. Il tubo galleggiante che funziona da spazzola e pettina il mare è tornato a riva, ed ha portato con sé tanto materiale. Ancora poco rispetto a tutta la plastica rilasciata ma sicuramente una speranza per il futuro. Torna a terra la plastica ripescata nel pacifico

Abitare, Benessere, Eventi

Eccesso di popolazione o troppi consumi?

Chi è il colpevole del rapido declino dell’ambiente e della qualità della vita sul pianeta?

La sovra-popolazione è un grave problema, ma forse non è il colpevole principale dei guai del nostro pianeta. Probabilmente è lo smodato consumismo, a cui sono abituati i paesi più ricchi, a rendere poco praticabili, tutte le teorie per ridurre l’incremento delle temperature. Le analisi demografiche dicevano che saremmo arrivati ai 12 miliardi di umani entro il 2050. Fortunatamente ora le previsioni parlano di massimo 9 miliardi entro quella data. Un eccesso di popolazione o troppi consumi?

Eventi

Il guizzo inatteso delle sardine

sardine in Piazza grande a Modena

Un pescetto anonimo, indifeso, che fa del branco la sua forza, assurto a simbolo di socialità.

Quello che non ti aspetti sta accadendo, nella piazza della tua città. Una entità poco visibile come l’elettore medio prende corpo e lo fa in un modo sinora dimenticato. Le piazze teatro di tante rivolte, manifestazioni, sommosse, comizi, giudizi sommari, riprendono voce e vigore. Nell’era del social dove tutto si comunica in rete, gli elettori medi tornano a frequentarsi e a vedersi fisicamente. A toccarsi, gomito contro gomito, come sardine sott’olio. È la rivincita dell’etica e della morale alle soluzioni sovraniste e razziste. Il guizzo inatteso delle sardine

Eventi

A Venezia, la vendetta è un piatto da servire umido

A Venezia il consiglio regionale respinge le proposte per combattere il cambiamento climatico e subito la sala consiliare si allaga.

Non c’è peggior cieco e peggior sordo di chi non vuole vedere o sentire. Nella sala consiliare della Regione Veneto a Palazzo Ferro Fini ieri hanno discusso le proposte per combattere i cambiamenti climatici. Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia in uno slancio di preveggenza hanno deciso di bocciarli. Un raro esempio di lucidità politica che però gli eventi climatici gli han fatto immediatamente rimarcare. La sala consiliare s’è infatti allagata quasi immediatamente. Si può proprio dire che a Venezia la vendetta è un piatto da servire umido.