Eventi

Scarafaggi con microcamere per una visione diversa

Ai coleotteri vengono applicati piccolissimi zaini che trasportano micro telecamere e riescono ad esplorare gli ambienti in modo alternativo

Le telecamere hanno così la possibilità di inviare video ai telefoni o agli schermi con punti di vista inusuali. Non sono collegati da fili quindi gli scarafaggi possono muoversi in libertà. Questo costituisce uno dei problemi di questa tecnologia. La telecamera può essere ruotata di 60 gradi per ottenere visioni interessanti. Per una volta sono stati gli scienziati ad abbassarsi al livello dei coleotteri. Scarafaggi con microcamere per una visione diversa

Eventi

Scuola digitale un diritto accessibile a tutti

L’iniziativa di un gruppo di diciottenni milanesi ha messo in evidenza che esiste un grande digital divide

Le lezioni a distanza forse resteranno un ricordo di questo orribile periodo di lockdown a causa del Covid-19. Resta però l’evidenza di un enorme gap digitale che l’Italia fatica a superare. Per bypassare questo macroscopico gap, si sono attivati dei giovani studenti milanesi, che hanno realizzato una piattaforma che mette in contatto domanda e richiesta. Si basa sulle donazioni ed è quindi particolarmente etico il lavoro che si sono impegnati a portare avanti. Scuola digitale un diritto accessibile a tutti.

Benessere

Nervo vago il benessere di un abbraccio d’orso

Ogni giorno qualcuno sottolinea un altro collegamento di un organo o un sistema nervoso col misterioso nervo vago. Sembra che tutto passi da lì.

Già la definizione non aiuta, il suo nome deriva dal latino “vagus” ovvero vagante, errante, vagabondo, nomade, incostante, instabile, indeciso, volubile. Eppure pare proprio che sia lui a decidere del nostro umore, del nostro dolore e del nostro livello di stress. Arrivare a comprendere come agisce può innalzare di molto la speranza di sconfiggere molte malattie. I nostri nervi possono avere una funzione rilassante, se li stendiamo e allunghiamo raggiungiamo un momento di calma. Coloro che praticano stabilmente lo stretching muscolare o il tai-chi conoscono bene queste sensazioni. Nervo vago il benessere di un abbraccio d’orso

Benessere, Eventi

Gucci collezione sostenibile o campagna di greenwashing?

Jane fonda-harmonyKorine-Gucci

Una linea che si basa su materiali rinnovati, riciclati o lavorati con pratiche eco-compatibili a prezzo Gucci

Quanto di questa campagna è da intendersi come una vera svolta eco della maison e quanto è una furba virata verso un mercato più attento? L’attenzione verso i materiali riciclati in realtà è iniziata già un anno fa, ben prima dei sonori schiaffoni del Covid-19. L’azienda ha probabilmente recepito la richiesta della clientela d’investire in prodotti migliori dal punto di vista ambientale. Resta in sospeso il giudizio su alcuni dei materiali decisamente non poveri o legati al mondo dell’economia circolare. Gucci collezione sostenibile o campagna di greenwashing?

Eventi

La lontra è il miglior giocoliere in natura

Nel gioco delle tre carte o del sassolino nascosto nel bicchiere le lontre non avrebbero avversari

Sono giocoliere nate, sono curiose ed amano giocare in mille modi diversi. Vederle le lontre nuotare sulla schiena abbracciate ai loro cuccioli mette una gran tenerezza. Sono animali sociali, anche se talvolta litigano e si azzuffano, amano restare in compagnia. Hanno questa particolare abilità nel fare giochi di manipolazione. Spostano velocemente i ciottoli, ma anche altri oggetti, dalle zampe anteriori al petto, alla bocca, creando vere e proprie coreografie. La lontra è il miglior giocoliere in natura.

Benessere, Eventi

I delfini per attirare le femmine armonizzano le canzoni

Negli anni 50 i ragazzi formavano boy band per cantare a cappella i brani doo woop e sedurre le loro compagne. I delfini lo fanno ogni giorno.

I delfini maschi sono furbetti ed hanno capito come attirare l’attenzione delle delfine. Lo fanno cantando le loro canzoncine armonizzate come facevano le band di ragazzi degli anni ’50. Per farsi ascoltare in mezzo all’oceano uniscono le loro forze ed eseguono le loro melodie fatte di tanti “click”. Le femmine li ascoltano e ne sono attratte. I delfini per attirare le femmine armonizzano le canzoni

Benessere, Enogastronomia

Ventesima giornata mondiale del latte

Uno dei prodotti base dell’alimentazione umana viene festeggiato oggi dalla FAO

Alimento principe, dalla bianchezza che ispira purezza e che rimanda al cibo primario e primordiale. Sul latte e sulla sua catena che lo lega indissolubilmente al formaggio è nata e cresciuta molta della storia dei popoli. È grazie al latte e ai tentativi di conservarlo che è nata la possibilità di migrare per scoprire nuove terre e nuovi pascoli. Il formaggio permetteva di affrontare viaggi, certi che tutti avrebbero avuto sufficiente nutrimento, dagli infanti agli anziani. Ventesima giornata mondiale del latte

Benessere, Enogastronomia

Gli inglesi hanno creato il mito del tè

Ma non si deve a loro la diffusione della bionda bevanda, i primi europei a sorbirla furono i portoghesi

Le croccanti foglioline secche erano note in tutta l’Asia da millenni, ritenute da sempre una prelibatezza e una sorta di elisir di lunga vita. Solo verso il 1500 i commercianti portoghesi hanno iniziato ad importarlo ma è rimasto confinato nelle stanze di pochi “illuminati” lusitani. Non ha avuto modo di diffondersi, per la mancanza un buon marketing. Ad importarlo e distribuirlo in tutta Europa ci hanno pensato gli olandesi. Da abili commercianti hanno fiutato l’affare e ne hanno fatto un must. Gli inglesi hanno creato il mito del tè

Benessere

C’è un’etica anche nel tradimento?

Cosa accade dopo esservi presi lo sfizio di tradire il vostro lui o lei?

C’è un modo etico di tradire il proprio partner? C’è ma non credo che vi piacerà. Dovrete decidere tra due opzioni e dovrete avere coraggio, molto più di quello che avete usato per scivolare tra quelle lenzuola. Glielo confesserete? Non potete, non fatevelo nemmeno passare per l’anticamera del cervello. Se ancora vi ama non potete gettare sulle sue spalle il peso di una vostra solenne cavolata. C’è un’etica anche nel tradimento?

Benessere

La natura si riprende i suoi spazi col Covid-19

La scarsa presenza umana legata al lockdown ha mutato le abitudini degli animali che non si sentono più in pericolo e ritornano a mostrarsi

Cervi, daini, cinghiali, volpi facevano timidissime apparizioni anche nei centri urbani fino a pochi giorni fa. Ora hanno cambiato atteggiamento e dopo solo due mesi senza umani in giro, hanno allargato i loro areali. Trovare cervi o daini a spasso per i parchi o a banchettare con l’erba rasata dei campi di calcio è ormai comune. Le presenze dei cinghiali erano già massicce ed anche quelle delle volpi non erano così rare, ma ora sono diventate comunissime. Forse qualcuno vorrebbe avere una volpe come animale domestico per avere ancor più possibilità di uscire per farla passeggiare. La natura si riprende i suoi spazi col Covid-19