Eventi

Festa della Liberazione aperti per vincere un viaggio

Un’operazione di marketing molto discutibile

E’ la catena MD ad essere sotto i riflettori in questi giorni con una campagna di marketing che desta scalpore. Trasformare la Festa della Liberazione il 25 aprile in una giornata qualunque. I supermercati della catena daranno la possibilità di vincere un buono viaggio da utilizzare all’interno dell’organizzazione. Festa della Liberazione aperti per vincere un viaggio

Enogastronomia, Eventi

Eataly apre a Parigi alle Galeries Lafayette

La più grande enoteca italiana in Francia

Come si usa dire proprio in bocca al lupo. La cosiddetta capitale mondiale della cucina, anche se i francesi dicono sia Lione, ospita il nuovo EatalyApre a Parigi alle Galeries Lafayette il meglio della cucina e dell’enogastronomia italiana. Lo fa esportando il nostro tipico, dando spazio a prodotti di nicchia alle nostre DOP e IGP.

Eventi

Una Città senza barriere comunicare l’inclusione

Concorso indetto da CoReCom Lazio, ANCI Lazio e FIABA Onlus

Si svolgerà mercoledì 17 aprile 2019 a Roma l’evento finale del concorso “Una Città senza barriere: comunicare l’inclusione”. Indetto da CoReCom Lazio e ANCI Lazio, in collaborazione con Fiaba onlus. E’ un evento che promuove le migliori iniziative di comunicazione in tema di abbattimento delle barriere architettoniche e sensoriali. I Comuni laziali hanno infatti pubblicizzato le pratiche a favore di tutte le persone a ridotta mobilità e nel rispetto della diversità umana.

Abitare, Enogastronomia

Un mattone di birra per favore

credit:Flickr

Non tutti i prodotti sostenibili hanno successo

Sostenibile ed etico sono sicuramente tra le parole più utilizzate tra chi ha a cuore il futuro del nostro pianeta. Sono tante le aziende che cercano di dare una svolta al loro modo di produrre. Alcune azioni sono fortunate altre meno. Alcune sono dei veri e propri flop. Per questo se vi ordinano “un mattone di birra per favore“, avete diritto ad alzare almeno un sopracciglio

Enogastronomia

L’epidemia di peste suina scatenerà una crisi mondiale?

Porkflation ovvero un inflazione legata alle carni suine

Non possiamo discutere sull’eticità degli allevamenti suinicoli cinesi, anche perché non abbiamo dati. Preoccupa però il fatto che la prossima crisi mondiale potrebbe essere alimentare. Causata proprio dal porcello cinese. La peste suina che ha colpito gli allevamenti cinesi ha provocato un notevole aumento dei prezzi. Gli approvvigionamenti di carne di maiale sono importantissimi in tutto il sud est asiatico.
L’epidemia di peste suina scatenerà una crisi mondiale?

Eventi

Moto elettriche con prestazioni super

Non sono motorette ma vere motociclette

Se la vostra idea di motocicletta elettrica è quella di un motorino che si muove a bassa velocità per spostamenti brevi preparatevi ad una sorpresa. La nuova generazione di moto elettriche è con prestazioni super, tali che lasciano di stucco anche il pilota più scafato. Sono mezzi eticisostenibili ed ecologici rispetto alle sorelle a combustione. In più sono divertenti e sportive da guidare

Eventi

Arriva l’invasione dei rospi velenosi

Rilasciati per errore ora sono una minaccia per l’ecosistema e gli uomini

Originari del centro e sud-america i rospi velenosi delle canne da zucchero stanno provocando gravi danni. Importati per combattere gli insetti che danneggiano le colture, questi rospi hanno trovato un habitat favorevole. Complice un inverno mite si sono riprodotti moltissimo e si stanno spostando dalle zone umide verso le città.

Benessere

E’ colpa tua se c’è il riscaldamento climatico

La strategia della condivisione colpevole

Mal comune mezzo gaudio dicevano gli antichi. Il mal comune però non lo causa il singolo cittadino anche se questa è la strategia con cui le multinazionali aggrediscono il problema. Un tentativo di porsi come partecipi di un problema generale e non come gli attori principali del disastro imminente. Perché è colpa tua se c’è il riscaldamento climatico.

Eventi

Viole violini e violoncelli dalle foreste di Val di Fiemme

Il legname abbattuto dalla tempesta di vento dell’anno scorso tornerà a vivere

Una buona notizia arriva dai boschi del Trentino. Saranno viole, violini violoncelli e contrabbassi a prendere vita o meglio voce dalle foreste di Val di Fiemme. Saranno quasi tre tonnellate le assi di pregiatissimo e ricercatissimo legno di risonanza di abete rosso, destinati a dare voce a nuovi strumenti.