FORTE malia

Ethical Blog of Passion!

Benessere, Viaggi

Sarà Pejo la prima ski area plastic free al mondo.

Nessuno ancora aveva tentato un obiettivo tanto ambizioso. “Preservare la montagna per chi ci seguirà”

Un intero comprensorio sciistico liberato dalla plastica, dalla cannucce, alle stoviglie, alle bottigliette. Ogni oggetto di plastica nel comprensorio Pejo 3000 è bandito. Il buon esempio lo daranno le strutture sciistiche, le piste, i rifugi, i ristoranti, per poi estendere la stessa scelta al fondovalle. Una delle principali sorgenti dell’inquinamento viene così a mancare e permetterà di salvaguardare l’ambiente alpino per le prossime generazioni. Sarà Pejo la prima ski area plastic free al mondo.

Eventi

A Venezia, la vendetta è un piatto da servire umido

A Venezia il consiglio regionale respinge le proposte per combattere il cambiamento climatico e subito la sala consiliare si allaga.

Non c’è peggior cieco e peggior sordo di chi non vuole vedere o sentire. Nella sala consiliare della Regione Veneto a Palazzo Ferro Fini ieri hanno discusso le proposte per combattere i cambiamenti climatici. Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia in uno slancio di preveggenza hanno deciso di bocciarli. Un raro esempio di lucidità politica che però gli eventi climatici gli han fatto immediatamente rimarcare. La sala consiliare s’è infatti allagata quasi immediatamente. Si può proprio dire che a Venezia la vendetta è un piatto da servire umido.

Eventi, Viaggi

Niente biscotti freschi per gli astronauti nello spazio

Porteranno un forno senza gravità per fare i biscotti sulla ISS ma sono sperimentali e non potranno essere mangiati dagli astronauti.

La storie degli esperimenti alimentari sulla ISS è già piuttosto lunga ed ora si arricchisce di un altro aneddoto. Con l’ultimo carico sulla stazione orbitante hanno portato a bordo uno speciale forno in grado di cuocere anche in assenza di gravità. La curiosità degli scienziati e degli astronauti è sapere se funzionerà e che tipo di biscotto uscirà. Niente biscotti freschi per gli astronauti nello spazio.

Abitare, Eventi

Venezia una lenta agonia senza il MOSE

Aumentano le giornate di acqua alta e il MOSE che dovrebbe proteggerla non è mai stato collaudato

È un’opera nata già vecchia, che invece di portare innovazione e speranza, l’ha depredata di fondi. Ha assorbito miliardi di euro senza regalare sicurezza ad una città patrimonio dell’umanità, debole e senza certezza del suo futuro. Il disastro è avvenuto, forse irreparabile ed ora tutti accorrono al suo capezzale, e le polemiche non si contano. Come sempre prevenire è assai meglio che curare, ora rendere di nuovo la città disponibile ai residenti e ai turisti costerà moltissimo. Venezia una lenta agonia senza il MOSE

Benessere, Enogastronomia

Agricoltura verticale, sempre più presente

Grandi risparmi di terreno e acqua per produrre ortaggi e vegetali. Migliori anche delle normali colture in serra.

È impetuosa la crescita delle coltivazioni agricole verticali. Stanno modificando molti dei paradigmi a cui siamo legati. A cominciare dalla quantità di terreno necessaria per produrre, ne basta una superficie molto inferiore per ottenere lo stesso risultato. Lo stesso accade anche per il consumo di acqua, nelle coltivazioni più recenti viene utilizzato solo il 5%, di quella necessaria nelle serra. Ancora minore rispetto a quella necessaria in pieno campo. Agricoltura verticale, sempre più presente

Eventi, Viaggi

Versailles un “carcere” bellissimo e puzzolente

still da Marie Antoinette

La reggia di Versailles con tutto il suo splendore non prevede la presenza di bagni e servizi igienici con conseguenti orribili odori

Ciò che non troverete nei libri di storia perché è troppo aleatorio è l’immondo odore e la pessima fama di Versailles. La reggia venne costruita come sede di rappresentanza, ma ha svolto un altro ruolo importantissimo. Raggruppare tutti i nobili e tenerli sostanzialmente d’occhio per evitare che potessero congiurare contro il re. L’enorme reggia era frequentatissima ed i nobili non potevano abbandonarla se non dopo richiesta formale di un lasciapassare. La vita di corte era sontuosa e fintamente spensierata. In realtà i nobili erano intrappolati in un carcere dorato, dove dovevano inventare passatempi. Versailles un “carcere” bellissimo e puzzolente.

Enogastronomia, Eventi

A Chernobyl creata Atomik, una vodka non radioattiva

Continuano a sorprendere le notizie che arrivano dall’area contaminata dalla centrale nucleare ucraina

Dai grani coltivati nella zona contaminata dall’esplosione della centrale nucleare ucraina gli scienziati hanno creato vodka. La sorpresa è che non è affatto radioattiva ed è gustosa. Se vi aspettate che sia fluorescente o in qualche modo luminosa, sarete delusi, l’aspetto è assolutamente normale, trasparente, come da copione. L’hanno chiamata con un minimo di ironia Atomik. La volontà degli scienziati è di riportare in vita un poco di attività agricola nell’area devastata dalla centrale. A Chernobyl creata Atomik, una vodka non radioattiva

Benessere

Sarà una primavera splendida in Minnesota per le api

Lo stato intende dare contributi a tutti i possessori di terreni che vorranno seminare prati con i fiori che loro gradiscono maggiormente.

Il timore di condannare all’estinzione le api ha fatto scattare questa azione etica. I contributi verranno dati a chi si impegna a coltivare i prati senza utilizzare pesticidi. I prati non trattati diventeranno così bee-friendly (amici delle api). Ad essere maggiormente in pericolo è il bombo rugginoso, una specie diffusissima in tutto il Nord America ma ora gravemente minacciato di estinzione. Sarà una primavera splendida in Minnesota per le api.

Abitare, Benessere

I ghiacciai scompaiono, sale il livello dei mari

Il livello dei mari è aumentato di almeno un centimetro e potrebbe salire rapidamente senza interventi di controllo delle temperature globali

Il campanello d’allarme l’ha suonato la Groenlandia. Non si era mai vista una fusione così veloce e cospicua dei suoi ghiacciai. La situazione non è migliore in molte altre aree. Il Polo Nord potrebbe non richiudersi più. Una notizia positiva per chi deve fare trasporti via nave, ma pessima per tutto il pianeta.  Anche l’Alaska ha visto i ghiacciai ridurre di molti milioni di metri cubi la loro consistenza. I ghiacciai scompaiono, sale il livello dei mari.

Eventi

Min l’aquila russa che ha esaurito il credito telefonico

Un aquila delle steppe dotata di un dispositivo di tracciamento che manda SMS è espatriata in Iran

I costi di roaming in un paese straniero aumentano a dismisura. In cinque mesi all’estero Min ha inviato migliaia di messaggi che hanno prosciugato tutti i fondi a disposizione. Il centro di protezione dei rapaci è stato costretto a fare un’operazione di crowfunding per riuscire a sostenere i costi delle loro ricerche. Le aquile della steppa della Khakasia sono sotto protezione perché il loro numero le mette a pericolo di estinzione. Min l’aquila russa che ha esaurito il credito telefonico